Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

, / 0

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón.

Una città che non mi annoierò mai di visitare: Barcellona. 
Viva, alternativa, luminosa e giovane.

Carlos Ruiz Zafón

Per la mia terza volta in città ho deciso di affidarmi a una guida diversa, sono andata a spasso con Zafón.
Hai mai letto i suoi libri?
Zafón è lo scrittore spagnolo famoso per i romanzi “L’ombra del vento”, “Il gioco dell’angelo”, “Marina” e tanti altri. I suoi libri sono ambientati a Barcellona e la sua capacità inventiva ha trasformato la città in un luogo di misteri, vicende sorprendenti e assoluto fascino.

Barcellona è una città stregata, ti entra sotto la pelle e ti ruba l’anima prima che tu possa rendertene conto”.

Guida alla Barcellona di Carlos Ruiz Zafón

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

Amando Zafón, ho comprato anche la “Guida alla Barcellona di Carlos Ruiz Zafón” del giornalista Sergi Doria. Grazie a questa particolare guida sono andata alla scoperta di una città misteriosa e ricca di itinerari suggestivi.

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

All’interno troverai alcune parti dei suoi romanzi e ti sentirai, in pochi minuti, all’interno dell’opera.
Se ami anche tu Zafón, la prossima volta che visiterai Barcellona compra questa guida speciale 😉
Da non perdere l’itinerario del Barri Gòtic, uno dei miei preferiti!

La Rambla

Qui dove si trova Il Cimitero dei Libri Dimenticati, segui l’itinerario della guida per andare alla scoperta del quartiere che si estende dalla fontana di Canaletas al monumento a Cristoforo Colombo. 

Vivi il cuore di Barcellona, respira ai suoi ritmi, cammina con lo sguardo all’insù per non perderti le sue meraviglie e lasciati coccolare da una città che vibra e dona good vibes.

A pochi passi da qui, in un elegante palazzo anni ’20, si trova il Grand Hotel Central, uno degli hotel più eleganti e lussuosi della città. L’hotel è stato completamente rinnovato per ricreare una perfetta combinazione tra lo stile dell’edificio e il design contemporaneo della città. Un soggiorno qui è sinonimo di relax e vista panoramica sul Barrio Gotico e sulla cattedrale. Una chicca da non perdere è la magnifica piscina Myrtha, realizzata da Piscine Castiglione, creata sulla terrazza all’ultimo piano dell’edificio. La vasca sembra far scivolare l’acqua nel vuoto, verso il panorama di una Barcellona pittoresca e affascinante.

La Barceloneta

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón


Un nuovo itinerario che ripercorre le storie, gli intrighi e i misteri dei romanzi di Zafón ti accompagnerà alla scoperta della Ribera, del Borne, della Ciudadela e della suggestiva Barceloneta. 



Ci sedemmo sulla rena della battigia, come fanno i vecchi e i bambini. Julian sorrideva, perduto nei suoi ricordi”.

Proprio qui, infatti, potrai lasciare andare la tua mente, rilassarti nella magnifica spiaggia della Barceloneta in un giorno di sole, osservare i surfisti alla ricerca dell’onda perfetta, donare al tuo sguardo un panorama fantastico.

Le meraviglie del modernismo

Alla fine della guida di Zafón c’è un capitolo dedicato al maestro. Si parla delle magnifiche opere di Antoni Gaudí di cui Barcellona è piena.

Quel giorno il fantasma di Gaudí aveva scolpito nel cielo di Barcellona delle nubi impossibili su uno sfondo azzurro che accecava lo sguardo”.

Una di queste è Casa Batllò.

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

Durante il mio ultimo viaggio a Barcellona sono entrata per la prima volta in questo fantastico gioiello del famoso architetto catalano.
Una visita emozionante, ricca di particolari suggestivi.
La forma ondulata delle pareti, i colori cangianti, gli elementi modernisti: uno spettacolo di luci e colori che va vissuto.
Prendi l’audio-guida alla biglietteria e goditi il percorso in realtà aumentata.

Barcelona Bus Turístic

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

Per raggiungere facilmente i punti di partenza dei vari itinerari proposti nella guida alla Barcellona di Zafón, ti consiglio di acquistare il biglietto per il Bus Turístic. 
Scegli la linea rossa, blu o verde e con il tuo ticket Hop On| Hop Off potrai salire e scendere tutte le volte che vorrai [per uno o due giorni].
Il bus effettua fermate vicino ai più importanti luoghi di interesse turistico, da la Sagrada Familia a la Casa Batllò, dal Park Güell a la Fundació Joan Miró.
Costruisciti il tuo percorso, risparmia tempo e soldi e goditi la bellezza della città durante il tragitto.

Una chicca da non perdere

Durante questo viaggio a Barcellona, grazie a una mia amica che vive là, ho scoperto un punto panoramico magnifico: il mirador Turo’ de la Rovira.

Barcellona, a spasso con Carlos Zafón

Situato nel quartiere El Carmel, questo luogo ti permetterà di avere una vista pazzesca su tutta la città.
In una giornata di sole, comprati una birra, prendi il bus 119 o V17 e raggiungi questo posto al tramonto!
Barcellona, in tutta la sua eleganza, risplenderà davanti a te!

Barcelona is much more.
Ad ogni viaggio, nuove entusiasmanti scoperte 😉