Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Isola del Giglio feste e tradizioni

Isola del Giglio feste e tradizioni

, / 0

Isola del Giglio feste e tradizioni .

L’Isola del Giglio è il luogo ideale dove trascorrere una vacanza in completo relax e in perfetta sintonia con il mare turchese e la natura incontaminata. Tanti sono gli angoli dell’isola da scoprire, i luoghi magici da esplorare, le spiagge di rara bellezza da visitare e gli incantevoli scenari dove lasciare il cuore.
I traghetti verso l’Isola del Giglio sono molto frequenti.
Arrivando verrai accolto da un porticciolo pittoresco e da un’atmosfera di tranquillità. Respirerai subito un’aria frizzante che ti farà capire, sin dal primo momento, che hai scelto la destinazione perfetta per la tua vacanza di mare.

L’Isola del Giglio è un’isola felice dove divertirsi, rilassarsi, dedicarsi alle attività di mare e mangiare ottimi piatti della tradizione gigliese. Un’energia positiva ti sorprenderà, la tua mente vibrerà di creatività. Dal mare al delizioso borgo di Giglio Castello: tutto qui si muove al ritmo di una good vibration. Piano piano scoprirai i suoi segreti, ti lascerai cullare dal suono delle onde del mare e ti innamorerai dei suoi tramonti dove le sfumature di giallo, di rosa e di arancione ti faranno sentire felice e in pace con il mondo.
Ti sentirai in armonia con l’ambiente circostante, il mare e la natura riempiranno le tue giornate di sole.
Scopri qui cosa non perderti all’Isola del Giglio.

Ma l’isola è anche territorio di tradizioni e feste. La musica, i canti e i balli hanno da sempre unito i cuori e le menti degli isolani che negli anni tramandano il loro patrimonio culturale a figli, nipoti e turisti. In un luogo ideale, dove gli unici rumori sono quelli della natura, il Giglio mette in mostra le sue doti artistiche durante le feste di maggiore importanza.

Quali sono gli appuntamenti da non perdere?!
Le 3 località isolane organizzano, in differenti periodi dell’anno, una festa patronale per rendere omaggio al proprio santo protettore. Queste feste sono un momento di allegria condivisa tra i local e i viaggiatori che si trovano sull’isola.
San Lorenzo a Giglio Porto il 10 Agosto.

Durante questa giornata si svolge il Palio Marinaro. Le varie contrade si contendono il primato …chi vincerà!?! Sarà emozionante partecipare a questa gara che consiste nel gareggiare su dei pesantissimi gozzi con quattro remi. Ma l’evento si arricchisce anche di balli, canti di festa e fuochi d’artificio sotto un cielo stellato. Durante questa festa Giglio Porto si colora con bandiere, striscioni, vestiti a tema per i ragazzi e le madrine del Palio. Un solo grande tifo, quello che viene dal cuore di ogni gigliese, rimbomberà per le stradine strette e deliziose situate vicino al porto.
San Rocco a Giglio Campese il 16 Agosto.

Hai deciso di passare una settimana di vacanza all’Isola del Giglio in Agosto? Bene, potrai partecipare a due delle maggiori feste dell’isola. Infatti il 16 agosto si svolge questa seconda festa patronale durante la quale si svolgono spettacoli in piazza, canti e balli per tutti e … con ansia si attendono i fuochi serali!
San Mamiliano [protettore dell’intera isola] a Giglio Castello il 15 Settembre.

Questa è la festività che gli isolani amano maggiormente in quanto rappresenta, anche, la chiusura della stagione estiva. Tutti insieme, local e turisti, ballano, cantano e si danno l’arrivederci all’anno successivo. Durante questa giornata si svolge il Palio degli Somari dove concorrono le varie contrade, la Sagra del Coniglio Selvatico e la tradizionale e famosa Quadriglia. Sai di cosa sto parlando? La Quadriglia è il ballo caratteristico dell’isola! I gigliesi amano le loro tradizioni e, per non perderle, insegneranno volentieri questi passi anche a te viaggiatore curioso. Devi segnare assolutamente questa festa in calendario, è un’occasione da non perdere per integrarti con la gente del posto e vivere con loro una giornata ricca di tradizioni…oltre che di divertimento!
Anche in questa giornata non manca lo spettacolo pirotecnico finale, ovviamente.

Se ami il vino ti consiglio anche un altro evento da non perdere: la Festa dell’Uva e delle Cantine Aperte.

Durante l’ultimo weekend di Settembre potrai assaggiare e degustare i piatti della tradizione dell’isola e bere l’Ansonaco [vino dell’Isola del Giglio].

Lasciati tentare dall’estrema bellezza dell’isola e coinvolgere dal folklore degli isolani. L’Isola del Giglio è un’oasi di pace immersa in un paradiso di tradizioni e spettacoli imperdibili.
Potrai così fare una vacanza di mare volta alla riscoperta degli antichi saperi e sapori del Giglio.

Il Giglio fa innamorare e ti occuperà un cassetto della tua memoria…per sempre.