Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo

Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo

, / 0

Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo.

Uno di quei borghi sconosciuti e fuori dal tempo, che sicuramente non l’avrai neanche mai sentito nominare, perché quando si va in Toscana magari si predilige la visita delle grandi città come Pisa, Firenze, Siena e Arezzo.
Oggi invece, ti voglio far conoscere la Toscana verace, quella dei piccoli borghi dimenticati fatti di case in pietra e ponti romani, quella poco turistica e chissà poi perché.

Oggi ti porto a Loro Ciuffenna.

Tra viuzze e vicoli, lastricati in pietra e cunicoli, Loro Ciuffenna conta circa 6000 abitanti, situato nella provincia Aretina fa parte de “I borghi più belli d’Italia“.
Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo
Come punto di partenza per scoprire la città, ti consiglio di iniziare proprio dal suo centro storico passando dalla porta fiorentina della torre dell’Orologio, fulcro della vita paesana con il Palazzo del Municipio, sede del Museo dedicato a Venturino Venturi, un importante artista del ‘900 nato e vissuto proprio qui. Scendendo per una ripida stradina alla tua sinistra ti ritroverai nella Piazza dello Scoglio, ti serviranno pochi secondi e ne capirai subito il motivo.
Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo
Prepara la macchina fotografica sei di fronte ad uno degli scorci più affascinanti del borgo, ti sentirai all’interno di una cartolina, in primo piano il ponte romanico dove scorre l’impetuoso torrente Ciuffenna e nascosto l’attrazione principale del paese ovvero l’antico Mulino in pietra, tuttora funzionante.

Costeggiando via Piana e attraversando il ponte ti troverai alla sinistra l’ufficio informazioni, tappa consigliabile per fare una breve sosta e per ritirare la cartina del paese, mentre sulla destra si entra per visitare l’Antico Mulino, l’accesso è gratuito e il mulino ancora attivo è utilizzato per la lavorazione della farina di castagne, prodotto tipico del luogo.
Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo
Non tralasciare l’aspetto religioso che il borgo offre con la Chiesa di S.M. Assunta, anticamente cappella signorile con le due tavole l’Annunciazione e la Pietà di Portelli, la Chiesa seicentesca S. Maria dell’Umiltà e a pochi chilometri la Pieve di San Pietro dichiarata monumento nazionale.
La pieve di San Pietro è una delle più belle, importanti e antiche chiese romaniche in Toscana, sorge su di un colle in una posizione alta e dominante immersa tra ulivi e avvolta in un silenzio misterioso nella piccola frazione di Gropina.
Eretta nell’anno mille la facciata presenta grandi bozze di pietra ben ordinate con due monofore corrispondenti alle navate laterali e una bifora che sovrasta la porta d’ingresso.
Severa all’esterno ed elegante all’interno, questa è la prima impressione.
L’interno è diviso in tre navate con capitelli scolpiti e figurati, nelle colonne di sinistra sono ritratti episodi dal Vecchio e dal Nuovo Testamento e nelle colonne destre invece è rappresentata l’arte precristiana, etrusca e orientale. L’attenzione ricade al centro della navata con il celebre pergamo circolare con decorazioni scolpite nella pietra grigia e sorretto da due colonne annodate con cariatidi.
Loro Ciuffenna, un borgo fuori dal tempo
Spero che questo piccolo borgo ti sia piaciuto, se hai un po’ più di tempo, ti consiglio di addentrarti su tutto il territorio di Loro Ciuffenna dove sorgono deliziose frazioni medievali che custodiscono preziosi scorci, visitabili attraverso percorsi artistici e paesaggistici.

Buona Toscana.