Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Corsica viaggio itinerante

Corsica viaggio itinerante

, / 0

Corsica viaggio itinerante.

Lo spettacolo naturale offerto dalla Corsica ha un non so che di magico, indescrivibile e difficilmente riscontrabile in altri luoghi. Il mare e le sue spiagge offrono panorami d’incanto, ma gli scenari richiamati da montagne e deserti non sono da meno in quanto bellezza.
L’atmosfera sull’Isola è ovattata, quasi come se qui il tempo si fosse fermato per ammirare l’imponente radiosità della natura più selvaggia.

La Corsica è un susseguirsi di coltivazioni, prettamente di ulivi e mirti (pianta quest’ultima particolarmente amata dai locali), di paesaggi rurali arricchiti dalla presenza di pittoreschi corsi d’acqua.
Sull’isola ci si sente come catapultati in un quadro di Monet, dagli schizzi leggeri ma decisi.
La costa nord offre luoghi da non perdere, in particolar modo in prossimità del caratteristico paesaggio roccioso del deserto delle Agriates, termine che in latino significa “campi coltivati” e non a caso scelto in riferimento all’area.
Il “deserto” infatti è ricco della vegetazione tipica della macchia mediterranea e, perfettamente preservato come in origine, è oggi parte di una riserva naturale.
Tra gli anni ’60 e ’70 è stato teatro di scontro tra gli abitanti locali e il governo francese che voleva sfruttare il territorio per fini turistici, stravolgendo uno spettacolo naturale che porta qualsiasi visitatore a sentirsi parte di una natura misteriosa, silenziosa e quasi sospesa nel tempo. Fortunatamente non è successo, e oggi possiamo ancora godere della sua maestosità e bellezza.
La costa tutto intorno, che si erge nella sua natura più selvaggia, ospita due spiagge che considero le più belle dell’isola: la spiaggia di Lodo e la spiaggia di Saleccia.
La spiaggia di Lodo, raggiungibile solo via mare o percorrendo una lunga strada sterrata, è un vero e proprio paradiso terrestre: acqua cristallina e sabbia bianca finissima sono le caratteristiche principali di un luogo destinato a rimanere nel cuore di qualunque visitatore!
La spiaggia di Saleccia, che si estende lungo un vasto tratto di litorale dalle acque limpidissime, è anch’essa meta prediletta da qualsiasi viaggiatore, affascinato dalla sua natura incontaminata.
E per i più temerari consigliatissimo è il passaggio del doganiere, un sentiero litoraneo da percorrere a piedi che collega la cittadina di Saint Florent a Isola Rossa e che offre paesaggi mozzafiato e scorci da immortalare.
Raggiungere l’Isola dall’Italia è poi semplicissimo, visti i numerosi traghetti per la Corsica in partenza quotidianamente da Genova, Livorno, Savona, Piombino e la città di Saint Florent è particolarmente accogliente, adatta ad ospitare famiglie, coppie di viaggiatori o comitive organizzate.
Se ami i viaggi-natura quello in Corsica è un viaggio che vale la pena fare, che ti regalerà infinite emozioni e un bagaglio di indimenticabili ricordi!