Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Cosa vedere in Liguria di Levante

Cosa vedere in Liguria di Levante

, / 2

Cosa vedere in Liguria di Levante.

Quella striscia sottile di terra che contiene tanti tesori, quella meta che sa come lasciarti senza parole, quella regione si chiama Liguria: borgo dopo borgo, spiaggia dopo spiaggia, piatto dopo piatto.
Divisa in due zone, Liguria di Ponente e di Levante, magicamente saprà come affascinarti.
I colori delle case, il blu del mare, la posizione e la forma dei borghi: tutto qui sembra essere appena uscito da una fiaba. Le tappe fatte durante il mio tour nella Liguria di Levante sono state: Bonassola, Levanto, Cinque Terre, Portovenere e Lerici. Tutte località in provincia di La Spezia.
<a href="https://www.viaggioanimamente.it/wp-content/uploads/2014/05/IMG_2786.jpg"><img src="https://www.viaggioanimamente.it/wp-content/uploads/2014/05/IMG_2786-764x1024.jpg" alt="Cosa vedere in Liguria di Levante" width="720" height="965" class="aligncenter size-large wp-image-6497" /></a>
Se ami il mare, la costa, le calette nascoste, qui troverai il tuo paradiso. Curva dopo curva ti si apriranno orizzonti e vedute senza paragoni. I paesini si mostreranno con dolcezza al tuo sguardo.

Sarà bello ritrovarti davanti Bonassola con il suo golfo. Una bella insenatura con un’ampia spiaggia in ciotoli. Facendo un giro all’interno del grazioso borgo e nelle zone limitrofe potrai ammirare edifici antichi, come il Palazzo Saporiti e il Farina, il Parrocchiale di Santa Caterina, la chiesa di San Giorgio, la chiesetta della Madonna della Punta. Inoltre da Bonassola partono numerosi sentieri immersi nella macchia mediterranea che ti regalano scorci sul mare, da paura. A pochi minuti di macchina dal centro del paese si trova il Resort La Francesca dove io ho dormito.

Subito dopo Bonassola incontrerai Levanto con il suo borgo antico che si sviluppa intorno alla chiesa di Sant’Andrea. E’ stato davvero curioso imbattersi in una frazione di Levanto che porta il nome del paese dove abito io in Toscana: Montale [qui da non perdere l’antica pieve di San Siro]!
In questo borgo marinaro potrai ammirare il castello, le numerose ville del centro storico [come la Villa di Santa Caterina e Palazzo Vannoni] e il convento francescano.
Una vacanza a Levanto vuol dire mare, spiaggia, sport, come il surf praticato nelle acque in direzione di punta Mesco, trekking, grazie ai numerosi percorsi panoramici come quello che ho fatto io fino a Monterosso! Per mangiare in città ti consiglio la Nuova Pizzeria Bruna, in pieno centro. Provata personalmente, grazie ad un consiglio di Silvia Moggia, ne sono rimasta davvero soddisfatta.

Rimanendo nell’area delle Cinque Terre inizia ora il tour dei cinque borghi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.
Quelle che mi hanno colpito di più sono state Vernazza e Corniglia.
Cosa vedere in Liguria di Levante
La prima, con una grande tradizione marinara, vista al tramonto dalla zona del porticciolo ti lascerà senza fiato, la seconda con la sua posizione elevata rispetto al mare, la sunset terrace e le piccole e deliziose vie ti coccolerà in un abbraccio romantico. A Vernazza è, inoltre, presente un centro diving, ideale per chi adora le immersioni. Lungo i fianchi di questi borghi maturano le uve usate per preparare il vino bianco locale e il famoso Sciacchetrà, vino liquoroso delle Cinque Terre.
Cosa vedere in Liguria di Levante
Ovviamente anche gli altri tre borghi meritano la tua visita. Monterosso con la sua spiaggia a tratti sabbiosa e a tratti con ciotoli e scogliera piace molto a chi ama il mare.
Manarola, arroccata su un promontorio di roccia scura, ti affascinerà con i caratteristici terrazzamenti e i muretti a secco.
Cosa vedere in Liguria di Levante
Riomaggiore, collegata a Manarola dalla famosa Via dell’Amore scavata nella scogliera, ti darà il benvenuto nell’area delle Cinque Terre se vieni da sud.
Servizio motonavi, sentieri trekking, treni regionali: tanti sono i modi per muoverti all’interno di questo magnifico territorio senza usare la tua auto.

Tornando verso la Toscana incontrerai, poi, Portovenere nell’area del Golfo dei Poeti.
Cosa vedere in Liguria di Levante
Elegante, imponente, meravigliosa con la sua fortezza, oggi sede di mostre ed eventi culturali, la caratteristica chiesa di San Pietro sulla scogliera, la grotta Byron e la chiesa di San Lorenzo. Da Portovenere c’è un battello che ti porterà all’isola Palmaria, parco regionale con spiagge, scogliere e sentieri ideali per chi ama il trekking e grotte accessibili solo via mare.
Altra isola lì vicino è quella del Tino, zona militare aperta al pubblico solo una volta all’anno in occasione della festa di San Venerio. Se ami le escursioni in barca potrai farne una di alta qualità: giro delle isole Palmaria, Tino e Tinetto. Al centro di Portovenere ti consiglio di mangiare da Portivene [scoperto grazie a Giorni Rubati].
Cosa vedere in Liguria di Levante
Delizioso e piccolo ristorantino situato in una via interna al borgo dove provare piatti tipici e il vino doc delle Cinque Terre.

Per concludere in bellezza il mio tour della Liguria di Levante mi sono fermata a Lerici, paese di origini etrusche.
Cosa vedere in Liguria di Levante
Il castello, con i bastioni e la torre pentagonale, il museo geopaleontologico, la cappella duecentesca di Sant’Anastasia e le sue spiagge faranno da contorno alla tua vacanza di mare ligure. Nel centro storico troverai tanti localini dove mangiare tipico o fermarti per un aperitivo.

Ma la Liguria di Levante non è solo questo! Infatti ci sono tante altre località sia in provincia di La Spezia che di Genova che fanno parte di questo territorio.

Dove mi consigli di fermarmi la prossima volta che andrò nella Liguria di Levante?
Quale paese ti ha colpito di più?
Attendo un tuo consiglio!