Viaggi e Web 2.0

Dimmi che senso ha

Dimmi che senso ha.

Dopo aver ricevuto due inviti per scrivere questo post mi sono decisa.
Ringrazio Valentina di Diario in Viaggio e direttamente Blink Booking per avermi invitata a scrivere il post per il concorso Dimmi che senso ha.
E’ stato davvero difficile fare queste associazioni e per fortuna sono stata in tutte e cinque queste bellissime città!

Inizio? Ok!
Firenze
Firenze per me rappresenta l’ UDITO.
Adottata dalla Toscana e trasferita in provincia di Pistoia vado spesso a Firenze a vedere fantastici concerti.
Questa città per me è diventata la patria della musica, degli eventi, dei locali e della gente che riempie le piazze per chiacchierare fino a mattina.
L’ultimo concerto visto in città? Ovviamente i Negrita!

Napoli
Napoli per me rappresenta il GUSTO.
La bellissima Napoli è stata la meta di una delle mie gite scolastiche … quanto tempo (dovrei tornarci!).
Cosa ricordo di Napoli?
Tante cose ma una su tutte è il gusto della pizza che fanno lì e per cui sono famosi in tutto il mondo!
Non ti puoi recare in questa città e non assaggiarla … potrai amarla o odiarla ma non puoi non mangiarla!

Venezia
Venezia per me rappresenta la VISTA.
L’ultima volta che sono stata a Venezia è stata in occasione della Biennale d’Arte 2011.
Non avevo mai partecipato a questo evento e mi sono davvero emozionata a vedere opere d’arte moderna e contemporanea (che amo!) provenienti da tutto il mondo.
Se non sei mai stato alla Biennale? Te la consiglio di brutto!

Milano
Milano per me rappresenta il TATTO.
Tatto in senso metaforico.
Tatto nel senso di “toccare con mano” tutte le novità nel campo della moda, del cibo, del web, del turismo
Milano per me è la patria dei grandi eventi, delle fiere, dei corsi più innovativi.
Mi capita spesso di andare a Milano e la prossima volta ci andrò il 6 ottobre per i #TA12.

Roma
Roma per me rappresenta l’OLFATTO.
Partendo dal presupposto che la capitale per me è TUTTO e l’ho lasciata alla fine proprio perché poteva essere qualsiasi dei 5 sensi …  ho deciso di abbinarla all’olfatto.
Sicuramente sarai stato a Roma, io ho perso il conto delle volte in cui ci sono stata e spero di andarcene ancora tante.
Passeggiando per le vie, per le piazze della città, passando davanti alle osterie, ai ristoranti … non puoi non aver notato il buon odore che esce da quelle cucine.
Anche se non hai fame … ti viene!
Ma allo stesso modo l’olfatto può avere anche un attributo negativo e posso associarlo allo smog proprio di una grande città (questo non vale solo per Roma intendiamoci!).

Ecco il senso che ha per me l’Italia.
E per voi che senso ha?!

Ecco i 5 travel blogger che invito:
Cristiano
Chiara
Michela
Francesca
Kinzica e Alessandro

Vai ragazzi tocca a voi ora!