Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Eroica di Gaiole in Chianti

Eroica di Gaiole in Chianti

, / 7

Eroica di Gaiole in Chianti.

Il mio lavoro mi piace da morire. Grazie alla passione che metto in quello che faccio a volte vengo ricompensata e tutte le ore che passo davanti al computer diventano più significative. Quando ho ricevuto l’invito dall’ufficio stampa dell’Eroica perché aveva letto il mio articolo sul blog di Volagratis potevo solo che essere soddisfatta di me.
Brava Saretta continua così, mi sono ripetuta.

E così dal 3 al 5 ottobre sarò ospite nel Chianti e mi godrò la gara ciclistica vintage della Toscana più tantissime attività collaterali all’evento.
eroica di gaiole in chianti
Ma che cos’è l’Eroica?
Un appuntamento che richiama persone da tutto il mondo che si ritrovano a Gaiole in Chianti per stare insieme, fare festa e andare in bici. Valori sociali uniti a valori sportivi esplodono in un mix di piacere ed emozioni in un territorio pittoresco come quello del Chianti. La vera gara, se così vogliamo chiamarla, si svolgerà domenica 5 ottobre 2014. Quattro sono i percorsi che si potranno fare: 38, 75, 135 e 205 chilometri.
Non vedo l’ora di restare affascinata dalle bici d’epoca, da quegli oggetti vintage che i partecipanti sfoggeranno per la grande giornata. Le dolci colline, le strade bianche e il verde toscano faranno da cornice a tutto questo. Sarà come fare un viaggio nel tempo, in un tempo in cui si respirava aria rurale.

Oltre a godermi questa giornata, pronta a scattare foto d’epoca con il mio iPad, potrò anche essere la protagonista di alcune attività collaterali. Non mi voglio perdere la serata a pedali presso l’auditorium Ex Cantine Ricasoli di Gaiole in Chianti di venerdì 3 ottobre quando il filo conduttore dell’evento sarà Bartali, a 100 anni dalla sua nascita. Mi cimenterò in una vera e propria escursione ciclistica il sabato mattina. Assaporerò la natura del Chianti e mi lascerò accarezzare dal vento mentre, pedalando, i miei pensieri voleranno via e la mia mente risulterà fresca e libera. L’uscita del sabato mattina prende il nome di Tour Vendemmia e, dopo aver esplorato le strade bianche del Gallo Nero, si giungerà alla House of Chianti Classico [nuova dimora del Gallo Nero dedicata all’eccellenza enoculturale]. Un giro che inizia a Gaiole e termina a Radda in Chianti. Speriamo solo che il tempo sia dalla mia parte!
eroica di gaiole in chianti
Le iniziative partiranno da mercoledì 1 Ottobre e andranno avanti fino a domenica 5: incontri, mostre, degustazioni, cene, momenti di ritrovo e dibattito, trekking, tour in bici, musica e, ovviamente, tante gente sorridente.

Sabato sera parteciperò alla Cena degli Eroici a Gaiole dove potrò incontrare e conoscere i veri protagonisti dell’evento che la mattina successiva si cimenteranno nella gara. Con un bicchiere di vino in una mano e con l’iPhone nell’altra [ovviamente per renderti partecipe in tempo reale di quello che succede] mi divertirò da morire, ne sono sicura.
Ho accettato subito questo invito in quanto mi ha colpito lo spirito che regna alla base di tutto ciò. Non una competizione in cui i concorrenti si odiano e vogliono arrivare per forza primi. Un’occasione, invece, per stare insieme, rivivere la leggenda, appoggiare uno stile di vita sostenibile e valorizzare il nostro stupendo Patrimonio Ambientale e i sapori della cucina toscana [Hai mai sentito parlare della Ribollita? Ci saranno 8 ristori lungo il percorso dovrò potrò gustarla lentamente: emozione! E, inoltre, non mancheranno di certo le cuoche toscane e i cibi biologici all’Eroica!].
Perciò il mio intento sarà quello di mangiare, bere e divertirmi in compagnia di gente allegra che apprezza la qualità della vita e non si prende troppo sul serio [o almeno lo fa al punto giusto].
eroica di gaiole in chianti
Io che amo la solidarietà e le associazioni ho trovato sin da subito anche un altro motivo per cui amare l’Eroica. La manifestazione sostiene progetti di Emergency [centro pediatrico a Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, dove ogni anno 129 bambini su 1000 muoiono prima di compiere 5 anni]; Dynamo Camp [rivolto gratuitamente a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni affetti da patologie gravi o croniche sia in terapia attiva che nella fase di post ospedalizzazione]; Strade Bianche [progetto di tutela ambientale].

E tu, hai mai partecipato a quest’iniziativa?
Se non lo hai ancora fatto seguimi e la scoprirai e magari te ne innamorerai anche tu. A me non resta che attendere impaziente venerdì 3 ottobre per partire alla volta di Gaiole.

Buona lenta pedalata.

şişli elektrikçi ataşehir elektrikçi üsküdar elektrikçi ümraniye elektrikçi