Viaggi e Web 2.0

Home Turismo Web&App Eventi Firenze Artigianato e Palazzo

Firenze Artigianato e Palazzo

, / 0

Firenze Artigianato e Palazzo.

Nel mese di Maggio il blog Viaggio Animamente è stato selezionato per partecipare a Blogs&Crafts, l’iniziativa che racconta sui canali digitali la splendida mostra “Artigianato e Palazzo“, tenutasi a Firenze lo scorso weekend. Così ho avuto il piacere di fare una piccola gita fuori porta alla volta del capoluogo toscano (magnifico come sempre) per documentare questo evento emozionante.

Firenze Artigianato e Palazzo

La mostra si è svolta in centro, nei magnifici Giardini di Palazzo Corsini, aperti al pubblico per l’occasione. In questo scenario incantato, tra statue di pietra, aiuole e percorsi immersi nella natura, artigiani provenienti da tutta Italia esponevano i loro prodotti.

Firenze Artigianato e Palazzo

Durante l’evento, c’è stato anche un piccolo incontro con i fondatori, la principessa Giorgiana Corsini, proprietaria del giardino, e Neri Torrigiani, organizzatore della mostra, che hanno parlato della loro iniziativa (che quest’anno è arrivata alla 22° edizione), di come è cambiata nel corso del tempo e del loro impegno per rinnovarsi anno dopo anno.

Firenze Artigianato e Palazzo

Ogni volta viene fatta una selezione sempre diversa di artigiani, c’è un continuo ricambio di artisti scelti per partecipare. Inoltre, spiega Torrigiani, questa mostra ha un valore aggiunto che fa davvero la differenza: il dialogo. Qui infatti i vari artisti non solo espongono i loro prodotti, ma li creano sul momento, mostrando così ai visitatori tutta la loro bravura, parlando, rispondendo alle domande e descrivendo il loro mestiere.

Ma andiamoli a vedere questi artisti: ecco i 10 giovani artigiani selezionati da Blogs&Crafts che ho avuto la fortuna di conoscere, tutti davvero molto bravi e simpatici:

Tommaso Pedani è un giovane liutaio fiorentino. La musica è sempre stata la sua passione fin da piccolo: ha suonato diversi strumenti, ha approfondito le tecniche di ingegnerizzazione del suono e lo studio dei processi musicali digitali, si è anche dedicato alla composizione e alla sperimentazione musicale. Finché un giorno, dopo averla studiata e scritta per tanto tempo, ha deciso anche di costruirla la musica. Così nel 2013 si è iscritto alla Scuola di Liuteria – Bottega di Parma ed ha iniziato a produrre strumenti musicali.

Firenze Artigianato e Palazzo

Aurora Pettinari ha studiato e vive a Londra, dove da qualche mese è stata selezionata dalla prestigiosa associazione QEST (Queen Elizabeth Scholarship Trust). La sua attività consiste nel progettare e realizzare ricami a mano su vari tessuti per l’arredamento. La riproposizione dei ricami metallici del settecento in una nuova idea di design rende le opere di quest’artista davvero uniche.

Firenze Artigianato e Palazzo

Arianna Leoni viene dalla provincia di Olbia-Tempio e realizza dei bellissimi oggetti di ceramica interamente dipinti a mano. Il processo parte dalla modellazione dell’argilla per poi passare ad una doppia cottura con temperature che superano i 900°c. Il prodotto finale è un oggetto molto simpatico e colorato. Nel creare queste opere (soprattutto ricci di mare e pesci) Arianna prende ispirazione dalla sua Sardegna.

Firenze Artigianato e Palazzo

Vuoi una scarpa su misura fatta con pelle di pesce lupo? Allora puoi andare da Olivia Monteforte, che realizza comode scarpe a mano facendo attenzione ad ogni particolare. Olivia ha iniziato la sua attività perché era alla ricerca di un paio di scarpe comode per lei, cura personalmente ogni fase della lavorazione ed ogni suo paio è unico e si ispira alla personalità di chi dovrà indossarlo. La pelle di pesce lupo è solo uno dei diversi materiali utilizzati da quest’artista pesarese.

Elisa Cattani ha un laboratorio artistico che realizza complementi d’arredo, sculture e gioielli in ceramica. L’artigianato è da sempre la sua passione: dopo aver studiato all’Accademia di Belle Arti e dopo aver fatto corsi di arti orafe e arti ceramiche, Elisa decide nel 2014 di creare il suo laboratorio personale e fonda Anseo, col quale unisce la tradizione ceramica del proprio territorio ad una lavorazione artigianale di stampo artistico, dove gli elementi della natura sono sempre al centro dell’ispirazione e della produzione.

Firenze Artigianato e palazzo

Dino Capuano progetta e realizza delle originali borse in pelle e in stoffa. Costantemente alla ricerca di un design sempre più personale e unico, Dino crea prodotti esclusivi e utilizza una concia vegetale (senza alcun trattamento), facendo in modo che la pelle delle sue borse si mantenga sempre lucente e morbida. Le mie preferite sono quelle in pelle della collezione Leather Goods, davvero magnifiche… e chissà, magari ne prendo una per il mio prossimo viaggio…

Firenze Artigianato e Palazzo

Lora Nikolova ha fondato un brand di bijoux artistici realizzati a mano. Ha alle spalle un percorso di studi molto importante: ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Sofia poi all’Accademia di Brera a Milano. Le sue realizzazioni hanno la particolarità di avere un alto impatto artistico, sono autentiche opere d’arte da indossare.

Firenze Artigianato e Palazzo

Davide Filippi ha un laboratorio artigiano che unisce tradizione e tecnologie. Macchinari come incisore a fresa, plotter da stampa e taglio, termo pressa, taglierina e incisore laser sono miscelati con una buona dose di creatività per dar vita a diversi progetti. Così dal legno nascono i papillon, primo progetto di Davide. Tra questi magnifici prodotti (non ho potuto fare a meno di comprarne uno!) spiccano quelli della serie Animalier creati in collaborazione con lo studio di illustrazione Rebigo.

firenze artigianato e palazzo

Dall’incontro di Davide con Alessandra Botto nascono le nappe in ecopelle Nappyness. Alessandra tra i vari progetti di grafica e design si occupa anche della progettazione e creazione delle borse in pelle Boom-Bag.

Firenze Artigianato e Palazzo

Piero Dri, ovvero il Forcolaio Matto, è un giovane veneziano laureato in Astronomia che ad un certo punto della sua vita decide di interrompere il percorso intrapreso fino a quel momento per diventare un artigiano e costruire con le sue mani remi e forcole per le barche veneziane, riavvicinandosi così alla sua città e alle sue antiche tradizioni.  Ora, dopo un periodo di studio presso la bottega di un abile maestro remèr, Piero ha aperto un suo laboratorio dove porta avanti la sua passione per le barche veneziane e per la voga costruendo queste bellissime forcole.

Firenze Artigianato e Palazzo

Luca Turelli dopo aver studiato Ingegneria Edile–Architettura (come me) ha deciso di dedicarsi all’arte del vetro, portando così avanti la tradizione culturale artistica toscana, progettando, dipingendo e scolpendo delle magnifiche vetrate. Con il tempo Luca ha sviluppato una serie di tecniche personali tra cui una che è un misto tra pittura, scultura e incisione all’acquaforte. Propone e crea, così, opere uniche che dialogano con la luce sviluppando ambienti ricchi di emozione e sempre dinamici. La lavorazione completamente manuale e la continua ricerca artistica associano, al momento, la sperimentazione di nuovi materiali e l’utilizzo dell’illuminotecnica.

Firenze Artigianato e Palazzo

Complimenti a questi giovani artisti, e complimenti a tutti quelli che come loro hanno avuto il coraggio di lasciarsi alle spalle un percorso di studi incerto e senza garanzie per dedicarsi completamente alle loro passioni, portandole avanti con orgoglio e determinazione, costruendosi un futuro facendo ciò che amano e soprattutto andando avanti con le proprie forze e con le proprie mani!

Buona fortuna a tutti voi per questo vostro magnifico viaggio da parte mia e di tutto il Blog Viaggio Animamente!