Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Mexico, consigli di viaggio e quando andare

Mexico, consigli di viaggio e quando andare

, / 0

Mexico, consigli di viaggio e quando andare.

Una destinazione che porterò per sempre nel cuore, il mio primo viaggio oltreoceano, la meta dei colori e dei dolci sorrisi: il Mexico.
Sicuramente prima o poi tornerò da te.
Qui trovi la mia esperienza di viaggio in Mexico: buona lettura 😉

Oggi torno a parlare di questa destinazione per darti tutte le informazioni utili per volare verso questa destinazione. Sarà un viaggio indimenticabile tra le rovine Maya, i paesaggi mozzafiato, il mare turchese e la natura imponente.

Quando andare in Messico

Il Messico ha principalmente due stagioni:
– la stagione delle piogge, da maggio a ottobre, con temperature elevate e forte umidità,
– la stagione asciutta, da ottobre a maggio.
Sicuramente il periodo migliore è quello che va da dicembre a aprile quando le piogge sono terminate e il clima è più mite.
I mesi sconsigliati sono settembre e ottobre quando molto spesso si abbattono sulla destinazione uragani e cicloni violenti.
Se preferisci le alte temperature e la vita da spiaggia, potresti andare anche da giugno a settembre in quanto le piogge sono veloci e i temporali sono passeggeri e, visto il caldo, anche piacevoli.
Attenzione però: questo è anche il periodo con maggior turisti!
Ovviamente, essendo il Messico molto vasto, le temperature variano da zona a zona. Nella parte interna e salendo in altezza troverai un clima più mite e secco rispetto alle coste.

Documenti necessari

Dopo aver appreso qual è il periodo migliore per andare in Mexico e aver comprato un volo aereo con un certo anticipo, non ti resta che organizzarti con i documenti.
Passaporto: documento necessario. Prima di partire, controlla che la validità residua sia di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Visto d’ingresso: non è necessario se ti rechi in Messico per motivi turistici e con una permanenza massima di 180 giorni. 
Giunto nel Paese dovrai compilare un formulario e pagare una tassa aeroportuale, normalmente inclusa nel costo del biglietto aereo emesso in Italia, che è contraddistinta dalla sigla “UK”. Se così non fosse dovrai pagarla al momento di lasciare il Paese presso lo sportello bancario dell’aeroporto dopo aver compilato un formulario presso gli uffici aeroportuali “Emigración”.
Attenzione, non perdere il formulario altrimenti potresti dover pagare una multa.
Assicurazione sanitaria di viaggio. Non è obbligatoria ma, come per tutti i viaggi, è fortemente consigliata! Controlla che siano coperte le spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario d’emergenza o il trasferimento in altro Paese.
Meglio partire tranquilli che avere problemi durante il viaggio, non credi?

Salute e vaccinazioni

Per un viaggio in Mexico non sono previste vaccinazioni obbligatorie. Prima di partire però recati presso lo sportello della Medicina del Viaggiatore a te più vicino per controllare di essere in regola con i vari richiami dei vaccini consigliati.
Visto il modesto rischio malarico, i numerosi casi di “dengue” e la presenza della “febbre di Chikunguya”, è consigliato adottare, durante tutto il viaggio, misure preventive contro le punture di zanzara.
Inoltre è buona norma igienica:
-non bere acqua del rubinetto,
-non utilizzare il ghiaccio,
-non mangiare cibo in vendita lungo la strada,
-disinfettare frutta e verdura.

Altre informazioni utili per il Mexico

Ora che hai la risposta alla tua domanda: “Messico, quando andare?” e tutte le informazioni utili, non ti resta che fare lo zaino e partire!
Per tutte le altre informazioni consulta il sito Viaggiare Sicuri e, prima di partire, registra i tuoi dati su Dove Siamo Nel Mondo.

Buon viaggio!