Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Monti di Liguria

Monti di Liguria

, / 1

Monti di Liguria.

C’è una Liguria che non t’aspetti. Lontana dai colori caldi delle Cinque Terre che si scontrano con il blu del mare, da Portofino, dall’infradito e dal vestito leggero. Ti sto parlando di una Liguria verde, di grandi altezze, aria tersa, piccoli borghi e odore di montagna.

Una due giorni nel Parco dell’Aveto m’hanno rimesso al mondo, letteralmente.

Tutto è cominciato qui: al Centro Anidra, uno di quei posti dove vai con un unico scopo, ritrovare la tua dimensione e il tuo spazio nel mondo.

Ricominci a respirare e sei pronta per montare in sella a una mountain bike, salire i dolci pendii del Penna e arrivare sul balcone del mondo.
Monti di Liguria
Uno sosta veloce al Rifugio Monte Penna, anticipa di qualche minuto la giusta ricompensa dopo una mattinata di sport: un pranzo al Rifugio dei Tre Comuni.

Si parte, di nuovo. La meraviglia si fa attendere davvero poco. Il Lago delle Lame è quanto di più bello io abbia visto nell’ultimo periodo.
Monti di Liguria
Sdraiarsi qualche minuto sulle sue sponde è stato un regalo veloce, di quelli che ti lasciano la voglia di farlo ancora e ancora, ma non oggi. Il tempo corre veloce e cresce la voglia di andare a conoscere i veri protagonisti di questa terra: i cavalli selvaggi.

Eccoli. Sono li, a una manciata di metri da me. Mangiano, ti guardano, si dicono qualcosa e poi si muovono dietro qualche cespuglio alla ricerca di privacy. I cavalli sono animali fantastici e vederli nel loro habitat naturale è stato semplicemente stupendo.
Monti di Liguria
Su di loro si potrebbero scrivere libri, ma quando le cose si fanno serie e importanti meglio lasciare la parola a chi è del mestiere. Una cosa però posso e voglio dirla: questi animali hanno bisogno di tutela e riconoscimento. Questa è la petizione a cui ho aderito.

Nel Lago di Giacopiane invece il cielo ci specchia senza rispetto  per quei poveri turisti che arrivano lì e rimangono fermi a guardare le nuvole che si muovono sull’acqua. I cavalli selvaggi vivono davvero in un posto meraviglioso.
Monti di Liguria
Cassagna è un piccolo paesino in pietra di origine medievale. Uno di questi posti all’italiana, tutto vicoli e ciottoli, dove chiami per nome i gatti e sbirci le nonne, che cucinano, dalle finestre.
Monti di Liguria
Un borgo mignon, un’opera d’arte o un angolo di paradiso. Chiamalo come preferisci, ma vai. Cammina, fotografa, stringi mani e mangia all’Agriturismo Ca’ Da Nonna. Ah, che ricordi e che sapore quei testaieu!

Guarda le foto su Flickr.
#enjoyParcoAveto è sbarcato anche su Instagram e Twitter!

One Pingback/Trackback