Viaggi e Web 2.0

Mostra Van Gogh Alive

Mostra Van Gogh Alive.

Un viaggio alternativo, surreale e sensoriale. La mia esperienza alla mostra Van Gogh Alive di Firenze è stata unica ed emozionante. Non avevo mai partecipato a qualcosa di simile e avevo un’enorme curiosità di entrare nel mondo del grande artista in silenzio ammirandone la bellezza e l’imponenza.
Mostra Van Gogh Alive
Durante il mio viaggio ad Amsterdam avevo passato un’intera mattina all’interno del Van Googh Museum lasciandomi trasportare dalla voce della guida da una stanza all’altra. Adoro questo pittore e ammiro la sua arte.

La mostra Van Gogh Alive di Firenze però è qualcosa di diverso. All’interno della Chiesa sconsacrata Santo Stefano al Ponte, in pieno centro storico dove è stata allestita, potrai emozionarti con un mix di suoni, parole e immagini che ricordano il grande Van Gogh.
Qui i capolavori del maestro prendono vita e tu, seduto in terra, ti troverai immerso nella sua vita. Grazie alla produzione e alla realizzazione di Grande Exhibitions e Perlage Grandi Eventi tutti potranno usufruire dell’arte e provare questa esperienza multimediale.
Mostra Van Gogh Alive
Non è una mostra dove si cammina, si gira, si ha bisogno di una guida. Qui entri, ti siedi e inizi a godere dei meravigliosi dipinti di Van Gogh sparati dolcemente in tutte le pareti della chiesa e accompagnati da suoni, musica e frasi dell’artista stesso proiettate sul muro. Un percorso, spiegato nella sala d’ingresso attraverso l’aiuto di alcuni pannelli, che ripercorre tutta la vita artistica e personale di Van Gogh.

Anche coloro che non sono abituati a fruire dell’arte e a visitare musei qui non si annoieranno. La curiosità verrà soddisfatta e lo sguardo si perderà all’interno della Chiesa. Sarà difficile vedere, leggere, gustare tutto in un solo giro perciò ti consiglio di fermarti ancora un po’ al suo interno, chiudere gli occhi e lasciarti cullare dalla musica [di Handel, Tiersen, Lalo, Delibes, Viseur, Barber, Schubert, Kusturica, Godard, Part, Chabrier, Nielsen, Sakura, Satie, Zorn, Saint-Saëns, Liszt, Delibes e Godard] che leggera e soave fa vibrare la sala.

Sono oltre 3000 le immagini proiettate in altissima definizione, grazie al sistema SENSORY4, all’interno di Santo Stefano. Un museo diverso, un viaggio per la mente e l’anima attraverso il creativo e complesso mondo dell’artista. E’ stato così ricreato un ambiente coinvolgente che ti guiderà alla scoperta di questa emozionante mostra.
Mostra Van Gogh Alive
Potrai ripercorrere la vita di Van Gogh dai suoi esordi nei Paesi Bassi e nella Parigi degli Impressionisti. I suoi dipinti più famosi, come Mangiatori di Patate, Girasoli, Notti Stellate, Campo di Grano con Corvi, appariranno davanti ai tuoi occhi e in te nascerà un’irresistibile voglia di toccarli e farli anche un pochino tuoi.

Oltre ai dipinti, suddivisi in Movimenti, le pareti della Chiesa si ricopriranno anche di alcuni suoi brani, tratti da lettere, che ti aiuteranno a comprendere il suo pensiero, la sua filosofia, il suo stato d’essere interiore.

La mostra Van Gogh Alive sarà aperta fino al 2 giugno 2015 secondo i seguenti orari:
Mostra Van Gogh Alive
-dal Lunedì al Giovedì 10 – 19.30

-Venerdì e Sabato 10 – 23 [eccetto nei giorni 9/05, 15/05, 16/05, 22/05 in cui la mostra osserverà la normale chiusura alle 19.30]

-Domenica 10 – 21 [eccetto nel giorno 17/05 in cui la mostra osserverà la normale chiusura alle 19.30]

L’ultimo ingresso è consentito fino a 40 minuti prima della chiusura.

Ti consiglio di acquistare il tuo biglietto online soprattutto per evitare la lunga fila che si potrebbe creare nei weekend e nei giorni festivi.

Le coordinate per raggiungere la mostra Van Gogh Alive sono:

Santo Stefano al Ponte
Piazza di Santo Stefano, 5 – 50122 Firenze
A 50 metri da Ponte Vecchio – Accesso da via Por Santa Maria.
Dalla Stazione Santa Maria Novella: circa 1 km
Bus: C1, C2, 36, 22

Non perderti questo evento, segnalo subito in agenda e lasciati trasportare dall’arte di Van Gogh in questo viaggio multimediale!

[Photo credits: Van Gogh Alive]