Viaggi e Web 2.0

Trekking Urbano 2014

Trekking Urbano 2014.

Viaggiare lentamente, assaporare con gusto il percorso che porta alla meta, osservare con l’occhio attento ciò che ti circonda, apprezzare la destinazione, la storia, il popolo che incontri lungo il tuo cammino.
La tua vista ha bisogno di paesaggi veri e quelli da catalogo non sono sufficienti, non rispecchiano la realtà.
Quando viaggio adoro adottare la filosofia del turismo sostenibile e responsabile che tende a dare priorità alle persone e al luogo e a rispettare gli usi e i costumi di una destinazione. Non mi piace essere considerata una pecora che viaggia ad occhi chiusi seguendo il branco e gli itinerari di massa.
Io voglio essere io.

Che ne dici di provare anche tu per un giorno la lentezza?
Quella che ti fa apprezzare di più le cose, quella che ti lascia assaporare con stile il panorama che ti circonda, quella che ti fa sentire vivo e non parte di un sistema meccanico che corre troppo veloce lungo un filo spinato.
Trekking urbano 2014
Il 31 ottobre 2014 torna in tutta Italia la XI Giornata Nazionale del Trekking Urbano per ricordare e ripercorre la storia dell’Italia a 100 anni dalla grande guerra.
Il turismo lento, protagonista della giornata, attraverso itinerari unici, percorsi originali di storia, arte e cultura e aperture straordinarie.
37 città italiane ti aspettano per vivere da vicino questa emozionante iniziativa. Se anche tu vuoi fare un’esperienza da trekker cerca la manifestazione più vicina a casa tua o approfittane per organizzare il tuo weekend alternativo e lento in giro per l’Italia.
In alcune città non mancheranno eventi anche il 1 e il 2 novembre.
Scorci meravigliosi, panorami mozzafiato, passeggiate culturali o in mezzo alla natura. Tutti possono trovare, nel ricco calendario, la giornata più adatta alle proprie capacità fisiche e doti sportive.

Tutto ciò è iniziato nel lontano 2002 a Siena e, ogni anno, è aumentato il numero delle città aderenti all’iniziativa. Un successo, quello del turismo esperenziale, volto a far scoprire i tratti meno turistici e battuti di una città.
Il Trekking Urbano 2014 sarà a: Siena (comune capofila), Ancona, Biella, Bologna, Cagliari, Catania, Cividale del Friuli (provincia di Udine), Comacchio (provincia di Ferrara), Comiso (provincia di Ragusa), Forlì, Giulianova (provincia di Teramo), Macerata, Mantova, Narni (provincia di Terni), Orani (provincia di Nuoro), Padova, Palermo, Palmanova (provincia di Udine) Pavia, Perugia, Piacenza, Pistoia, Ragusa, Rieti, Salerno, Spoleto, Terracina (provincia di Latina), Trento, Treviso, Urbino, Verbania (provincia di Verbano-Cusio-Ossola).
Trekking urbano 2014
Inoltre, il Trekking Urbano 2014 è anche social. Infatti, potrai seguire i vari eventi in giro per l’Italia utilizzando in rete gli hashtag #trekkingurbano e #trekkingurbano2014.
Media partner dell’iniziativa sarà Instagramers Italia che con tutti gli igers locali darà massima visibilità a questa importante giornata.
Anche tu potrai essere il protagonista di Instagram: caricando gli scatti migliori con gli hashtag #trekkingurbano e #trekkingurbano2014 parteciperai al challenge fotografico. Tutte le foto verranno caricate nel sito e le cinque più belle saranno l’immagine dell’edizione 2015.

Abitando in provincia di Pistoia ti suggerisco l’iniziativa che si svolgerà proprio qui:

“Settanta treni transitavano ogni giorno, attraverso la Ferrovia Porrettana, per trasportare i soldati impegnati al fronte, tra questi “I ragazzi del ’99”. Pistoia propone un trekking alla scoperta dell’architettura razionalista che trasformò la città nel periodo tra le due guerre. (sabato 1 novembre)
Trekking urbano 2014
Se ami la vita all’aria aperta e adori viaggiare con lentezza non perderti questa giornata all’insegna di itinerari nascosti e bellezze italiane poco conosciute.

Buon Trekking Urbano 2014!

Credits: Trekking Urbano