Viaggi e Web 2.0

Viaggio all’estero con amici a quattro zampe

Viaggio all’estero con Fido: come organizzarlo?

Cosa c’è di meglio di una bella vacanza per staccare un po’ la spina dalla routine e dedicarsi al relax e alle attività che più ci piacciono?
Se hai deciso di partire e di portare con te i tuoi amati amici a quattro zampe, segui i consigli di questo post per organizzare il tutto e non avrai alcun problema.

Destinazione e alloggio

Per quanto possa sembrare banale, la scelta della destinazione giusta è fondamentale per non rovinarsi il viaggio. Ogni Paese ha le sue regole in fatto di amici a quattro zampe e, per evitare imprevisti di qualsiasi tipo, è bene informarsi con anticipo sulle normative locali, soprattutto per quanto riguarda l’ingresso di alcune razze.

Viaggio all’estero con amici a quattro zampe

La Spagna e il Regno Unito, ad esempio, non accettano pitbull e dogo argentino.
Svizzera, Austria e Olanda sono tra i Paesi più pet-friendly in assoluto, quindi fai molta attenzione a questo aspetto. Non prenotare i voli aerei prima di aver approfondito a dovere la questione.

Attenzione anche all’hotel nel quale alloggerai. Esistono molte strutture dog-friendly che assicurano una permanenza ottimale a te e ai tuoi amici a quattro zampe, tutto sta nel cercarle e prenotarle con un buon anticipo.

Documenti necessari e trasporto di amici a quattro zampe

Proprio come accade per le persone, anche per gli amici a quattro zampe è necessario essere in possesso di un passaporto, che viene rilasciato su richiesta dalla propria ASL veterinaria di riferimento. Per il rilascio, però, è necessario che il cane sia iscritto regolarmente all’anagrafe canina e sia in regola per quanto riguarda le vaccinazioni.

Come anticipato poco sopra, ogni Paese (UE o extra UE che sia) ha le sue richieste specifiche in fatto di amici a quattro zampe, quindi è sempre bene mettersi in contatto con l’Ufficio Consolare del Paese scelto per il viaggio, così da avere tutte le informazioni necessarie in merito.

Per far viaggiare il tuo cane in completa sicurezza, poi, è sempre bene informarsi al meglio su tutti gli aspetti legati al trasporto di animali in aereo su siti specializzati, diffidando dei numerosi falsi miti in circolazione sul web.

Viaggiare con i propri amici a quattro zampe è possibile e non mette a rischio la loro salute, a patto che si agisca in maniera accorta.

Alcuni consigli da tenere a mente

Nel fare la valigia ricorda di riservare uno spazietto per le sue cose: dai giocattoli alla copertina sulla quale ama dormire, cerca di ricreare un po’ l’ambiente di casa, per evitare che questo spostamento risulti troppo stressante per lui.

Viaggio all’estero con amici a quattro zampe

Un altro consiglio che può diventare prezioso in alcuni casi (specialmente per gli amici a quattro zampe più difficili dal punto di vista dell’alimentazione): porta sempre con te le crocchette che mangia di solito invece di comprarne delle nuove lì sul posto. Così facendo eviterai problemi di stomaco e manterrai le sue abitudini, aggiungendo un ulteriore elemento che lo farà sentire a casa!

Ed ora sei pronto per fare un viaggio all’estero con i tuoi amici a quattro zampe.
Che la vostra esperienza insieme sia unica.