Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Dubai cose da non perdere

Dubai cose da non perdere

, / 1

Dubai cose da non perdere.

Quando arrivi a Dubai ti sembrerà di essere stato catapultato su un mondo parallelo. Un mondo che non ti puoi immaginare se non lo visiti. Ti sembrerà di essere come un bambino piccolo alle giostre. Dove tutto è grande, luminoso, divertente. Rimarrai senza parole con gli occhi sbarrati e ti sentirai un puntino nero su un foglio bianco.
Questa piccola città-stato multiculturale ti lascerà qualcosa dentro che non dimenticherai facilmente. Passando con la macchina per le strade, super affollate, sarai circondato da grattacieli enormi, strani, storti. Qui c’è il palazzo più alto, quello con più piani, quello più pendente al mondo. Qui c’è l’eccesso di tutto.
Questa città è in perenne evoluzione e infatti, vedrai anche tanti cantieri di nuovi grattacieli in costruzione nella New Dubai che ospita l’ottava meraviglia del mondo il Palm Jumeirah, un complesso residenziale a forma di palma gigantesca costruito direttamente in mare.
Qui troverai caos, traffico, smog ma anche sole, spiagge, locali, discoteche, divertimenti e tanti centri commerciali per fare lo shopping più sfrenato se sei un amante dello moda.
Dubai cose da non perdere
Dubai, secondo me, almeno una volta nella vita va vista per conoscere l’eccesso, per assaporare da vicino le contraddizioni di un luogo nel mondo dove tutto è stato fatto o dove tutto sarà costruito, per capire se la ami o la odi.
Per saperne di più su come raggiungere questa destinazione guarda qui.
Acquista online i biglietti scontati delle migliori attrazioni ed escursioni di Dubai e salta la fila.

Quali sono le cose che ti consiglio di non perdere a Dubai?
Sicuramente devi vedere il simbolo per eccellenza della città: il Burj Al Arab, un hotel a sette stelle a forma di vela, situato al largo della costa, che ti ricorderà molto i dhow. Alcune decorazioni interne sono in oro, tanto per dirne una.
Dubai cose da non perdere
Bellissimi poi sono i vari souq (mercati). C’è quello dei tessuti, Bur Dubai Souq, dove potrai trovare t-shirt ed abiti dai colori vivaci ma anche articoli d’antiquariato e oggetti sacri; quello delle spezie, Deira Spice Souq, dove sarai circondato da aromi ed odori molto intensi come quello dell’incenso, della cannella o del cumino; e quello dell’oro, Deira Gold Souq, dove ti faranno male gli occhi per il luccichio dei tanti gioielli e delle perle.
Il mio posto preferito è il Dubai Creek. Se vieni qui la sera rimarrai affascinato dallo skyline illuminato che si riflette in acqua. Di giorno potrai ammirare, a bordo di un abra, la vita quotidiana della città ed i suoi movimenti navigando da Deira a Bur Dubai.
Un salto al Dubai Museum dove ti potrai fotografare insieme ai manichini che lo popolano e conoscere il progresso e la storia della città.
Una passeggiata sul lungomare di Shindagha per ammirare l’elegante architettura araba e soffermarti all’Heritage Village che ripropone la vita quotidiana di un tipico villaggio beduino.
Dedica del tempo anche per scoprire il quartiere persiano di Bastakiya; per rilassarti in compagnia fumando la shisha con tabacco aromatico alla mela, alla fragola o al caffè, proprio come gli abitanti di Dubai; per conoscere l’islam visitando la Jumeirah Mosque.
Se ami lo shopping ti consiglio di andare a Dubai a gennaio, quando troverai una temperatura ideale, per il Dubai Shopping Festival e, ricordati, i centri commerciali là non sono come in Italia e non ti dovrai stupire se mentre entri ed esci dai negozi accanto a te c’è gente che scia o che rimane a bocca aperta nell’osservare un acquario dalle dimensioni gigantesche.
Non dimenticarti che a Dubai tutto è possibile!

One Pingback/Trackback