Viaggi e Web 2.0

Vacanze in Cilento

Vacanze in Cilento.

Quando comincio a programmare le mie vacanze estive sono spesso tentata dal cercare mete fuori dall’Italia: posti esotici meravigliosi dove spendere le tanto agognate ferie. Eppure il nostro paese offre tantissime idee per conciliare mare e cultura, trascorrere i giorni a disposizione trovando il giusto equilibrio tra relax in spiaggia e gite alla scoperta di siti storici da visitare.
vacanze in cilento
Il Cilento è il luogo ideale dove trovare questo mix. Situata nella regione Campania, questa ‘penisola’ si estende dalla Piana di Paestum al Golfo di Sapri e la sua costa è caratterizzata da numerosissime spiagge e da una folta vegetazione che ricopre le montagne tutto intorno. La ricchezza paesaggistica del posto ha fatto si che il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano venisse inserito nella Rete mondiale delle Riserve di Biosfera dell’UNESCO. Il luogo è importante anche per il numero di siti archeologici che ospita e per le numerose tracce dell’antica civiltà della Magna Grecia disseminate lungo tutto il territorio.
vacanze in cilento
Se ci si muove con un certo anticipo, online è facile trovare tante idee per organizzare le proprie vacanze in Cilento. Ad esempio, sul portale Dlt Viaggi ci sono già numerose offerte circa gli hotel situati nei punti più belli della zona.
Sulla costa le spiagge si alternano a tratti scogliosi e grotte. Le principali tre località da non perdere lungo tutto il litorale fanno capo alle spiagge di Agropoli, Marina di Camerota e Palinuro, tre piccoli angoli di paradiso.

La spiaggia più conosciuta di Agropoli è Baia di Trentova, il cui nome deriva dall’omonimo scoglio presente nell’area, caratterizzata da una sabbia chiara finissima e dal mare cristallino. È facile rimanere incantati anche dalla spiaggia di Marina di Camerota definita addirittura la Perla del Cilento, poiché completamente immersa nel Parco Nazionale e quindi nell’area protetta dall’Unesco.
Anche Palinuro, caratterizzata dalla presenza di ciottoli e sabbia scura, non ha nulla da invidiare alle altre due e anzi risulta particolarmente pittoresca grazie alla presenza di ulivi lungo la costa adiacente.

Lasciato da parte il mare, il mio consiglio in questi luoghi è quello di avventurarsi alla ricerca delle tracce dell’antica civiltà della Magna Grecia, visibili soprattutto nei due siti archeologici di Paestum e Velia.
Paestum, antica Poseidonia, è stata fondata nella Piana del Sele in onore del dio Poseidone ed oggi si presenta come una delle aree archeologiche più visitate in Europa. Circondata da una cinta muraria che si è conservata quasi interamente, ospita diversi templi tra cui i tre principali dedicati alle dee Hera e Athena. I templi sono giunti ai giorni nostri in ottime condizioni tanto da essere considerati esempi unici dell’architettura magno-greca.
Anche l’area archeologica di Velia, antica città di Elia nella Magna Grecia, è nota per il ruolo fondamentale rivestito in passato tanto nel settore del commercio quanto perché proprio qui è stata fondata la scuola filosofica eleatica da Parmenide e Zenone.
Vacanze in Cilento
Il Cilento è una terra ricca anche di suggestivi borghi da visitare, come quello di Acciaroli, frazione del comune di Pollica. Acciaroli infatti è un borgo di pescatori il cui centro storico piccolo e accogliente, si dice, affascinò enormemente lo scrittore Ernest Hemingway che era solito soggiornarvi.

Io credo proprio che opterò per questa meta!
E tu, dove passerai le tue vacanze estive? Hai già qualche idea?
Attendo un tuo commento!

Post scritto da Elisa P.