Viaggi e Web 2.0

Dove mangiare in Lunigiana

Dove mangiare in Lunigiana.

Quando un luogo mi rimane nel cuore è impossibile frenare la voglia di tornarci. Così con la Lunigiana è stato amore a prima vista. Le sue bellezze naturalistiche, le sue particolarità, i suoi meravigliosi castelli e l’ottima cucina hanno fatto centro nella mia anima.
Dove mangiare in Lunigiana
Come ti avevo raccontato nel post Lunigiana da scoprire, in due giornate sono riuscita a comprendere che questa terra sarebbe diventata un mio punto di riferimento in Toscana.


Lo scorso 17 gennaio, in occasione della prima parte della Festa dei Falò, sono tornata a Pontremoli. Ero incuriosita da questa manifestazione e così, in un freddo sabato invernale, ho deciso di farmi più di un’ora e mezzo di macchina per assistere a questa emozionante serata. La festa si divide in due giornate durante le quali le due contrade più importanti del paese fanno un enorme falò. Questo raduna tantissimi spettatori che, con gli occhi luminosi e l’eccitazione in corpo, partecipano attivamente dando supporto alle contrade di S.Nicolò e S.Giminiano. Ma per quanto riguarda questa festa puoi documentarti qui.

Oggi voglio invece consigliarti dove mangiare in Lunigiana o più precisamente dove gustare piatti tipici a Pontremoli.
La Spongata e i piccoli Amor sono dolci locali che potrai assaggiare presso il Caffè degli Svizzeri. Se preferisci il salato non mancherà sicuramente occasione di provare i testaroli [devono il loro nome allo strumento sul quale venivano e vengono ancora oggi fatti: il testo] fatti con acqua, sale e farina di frumento, la torta d’erbi oppure spostarti in località vicine per degustare i panigacci di Podenzana cotti sul testo o le focacce di Aulla.
Dove mangiare in Lunigiana
La Lunigiana saprà conquistarti anche a tavola! Ricette tipiche della tradizione fatte con ingredienti semplici, genuini e naturali; piatti tipici; segreti tramandati di padre in figlio.
Se mi chiedi un consiglio dove mangiare in Lunigiana io sicuramente ti risponderò: vai alla Trattoria Da Bussè! Questo ristorante è situato in pieno centro storico, nel vicolo accanto al Duomo di Pontremoli.
Qui è un’istituzione dal 1930! Tutti i viaggiatori che passano da questa città o gli intenditori del luogo vengono qui. Durante la mia prima visita in questa terra di confine, passeggiando per Potremoli, la mia guida mi aveva indicato questo posto descrivendolo come un luogo dove cibo e tradizione si sposano in un mix di sapori che sono l’incontro di tre regioni confinanti: Toscana, Liguria ed Emilia Romagna.

Tornando in città non potevo sicuramente perdermi una tappa come questa. Essere accolti da un’atmosfera genuina e accogliente in un ambiente rustico ma, al tempo stesso, raffinato ed invitante. Composto da diverse piccole sale con soffitto a volta e pareti ricoperte di affreschi, ti sembrerà di mangiare con un gruppo di amici conosciuti lungo il cammino. Il personale è molto particolare e simpatico: c’è la signora, che dovrebbe essere la figlia di colui che ha fondato questa osteria, che non vuole saperne troppe e ti tratta in un modo che all’inizio potrebbe risultare quasi un po’ acido, la ragazza che si dimena tra i tavoli per portare squisite bontà ai clienti e il fratello della schietta signora [o almeno ho interpretato così] che durante la cena passa per i tavoli consegnando brochure scritte da lui sulla storia del testarolo, sul miele della Lunigiana [che vendono nel ristorante] e facendo nascere un sorriso sul volto della gente con la Satira volutamente distruttiva in dialetto pontremolese de I Testaroli, ovvero, la realtà di un mito.
Durante la cena, quindi, avrai anche modo di documentarti su questa terra e … divertirti.

Dove mangiare in Lunigiana? Ma sicuramente da Bussè! Un bicchiere di vino rosso della casa, un’abbondante porzione di testaroli conditi con pesto, una fetta di torta d’erbi e la spongata.
Dove mangiare in Lunigiana
Ti stai già leccando i baffi? Ci credo!
Il menù non è mai scritto e varia con la stagione ma il piatto tipico non manca mai. Quindi se passi di qui, in qualsiasi periodo dell’anno, potrai degustare i mitici testaroli al pesto!
Elencati nella guida Osterie d’Italia Slow Food, da Bussè non ha un sito e non ha bisogno di pubblicità in quanto è già famosissimo tra gli intenditori che sanno dove mangiare in Lunigiana. Alla porta due sono i cartelli che potrai leggere sorridendo: Non si servono funghi. E nemmeno il caffè.

Una serata stravagante che devi assolutamente concederti se stai visitando Pontremoli. Ti consiglio di prenotare anche per avere conferma dell’orario di apertura e chiusura del locale. Quando sono andata io mi hanno detto, tassativamente, di non presentarmi dopo le 20:30.

Per salutarti ho deciso di condividere con te le ultime righe della Satira sul testarolo:
 “…cosa sono questi testaroli, come sono buoni da morire! E la gente ci crede e con una convinzione che ormai mi sono persuaso che questa grande tradizione non può proprio morire o almeno fino a tanto qualcuno ci rimane e finisce al Camposanto!

Dove mangiare in Lunigiana?
Non perderti la Trattoria Bussè, Piazza Duomo 31, Pontremoli, Tel: 0187 831371.
Buon appetito!