Viaggi e Web 2.0

Rattenberg un gioiello da scoprire

Rattenberg un gioiello da scoprire.

Rattenberg è un piccolo gioiellino nel cuore del Tirolo, incastonato tra il fiume Inn e il monte Schlossberg, uno di quei borghi da cartolina che subito immaginiamo quando pensiamo all’Austria. È il paese più piccolo del Tirolo e la sua popolazione conta appena 400 abitanti.

Si può girare per intero con una passeggiata di poche ore e ne vale la pena perché è ricco di cose interessanti e pittoresche.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Rattenberg è chiamata “la città del vetro” per la storica tradizione della lavorazione di vetri e cristalli. Tanti oggetti colorati e scintillanti che si possono ammirare nelle vetrine dei numerosi negozi del corso principale. Particolarmente suggestiva è la Kisslinger Kristall-Glas, l’azienda dei più famosi produttori e lavoratori del vetro della città, ospitata in un palazzo posto sotto tutela come monumento, su cui domina lo stemma dell’arciduca Ludovico V. Non un semplice negozio di monili e gioielli ma molto più simile a una galleria d’arte dal sapore magico.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Le sale più interne sono ricavate dalla roccia e qui sono esposte varie lavorazioni colorate e illuminate, classiche e modernissime di ogni forma e dimensione… un’esplosione di fantasia fiabesca! È possibile vedere anche il forno e il laboratorio e 2 volte al giorno si può assistere alla soffiatura del vetro effettuata da maestri d’arte. È emozionante osservare come sabbia, calce, potassa e soda vengono trasformati in queste meraviglie che si gonfiano come bolle di sapone e si modellano come il burro!

Rattenberg un gioiello da scoprire

Usciti da Kisslinger passeggiamo per il centro storico tra gli edifici color pastello e osserviamo lo stile architettonico Inn- Salzach, tipico di questa zona. Si tratta di singoli gruppi di case a cui viene applicata una finta facciata che dà l’impressione di un grande e unico complesso… una specie di scenografia teatrale!

Rattenberg un gioiello da scoprire

Rattenberg è una cittadina medioevale e fino al 1504 faceva parte della Baviera. Dall’alto del monte Schlossberg domina un castello del X secolo, la più importante fortificazione della zona dell’Unterinntal.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Nel periodo estivo tra queste rovine viene allestito il suggestivo teatro all’aperto Schlossbergspiele Rattenberg, che ricorda un po’ lo stile dei teatri elisabettiani e da quassù si gode di un bellissimo panorama sulla Inntal. In caso di particolare pigrizia o stanchezza c’è un comodo ascensore che, dal quartiere dei pittori nel vicolo Pfarrgasse, porta alla fortezza.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Ai piedi del castello troviamo le nagelschmiedhauser, pittoresche abitazioni dei fabbricanti di chiodi costruite intorno al XII secolo che fanno parte dei più antichi edifici di Rattenberg tra i quali è ospitato anche il Museo dell’artigianato.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Attraversando la via Klostergasse si arriva all’Augustiner Museum, un ex convento che contiene opere d’arte e oggetti ecclesiastici dell’area Tiroler Unterland risalenti al IX secolo. Nel chiostro vengono anche allestite mostre d’arte itinerante e concerti.

Il Museo è aperto dal 1° Maggio alla seconda domenica di Ottobre, tutti i giorni dalle 10,00 alle 17,00 e nel periodo dell’Avvento.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Da qui è possibile salire sulla torre barocca dove possiamo ammirare un’imponente campana storica e, ancora una volta, possiamo godere di un panorama spettacolare sulla città e sulla valle dell’Inn.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Come ultima tappa di questa splendida giornata visitiamo la chiesa parrocchiale. La costruzione è in stile gotico, edificata tra il 1473 e il 1506, ma nel XVIII secolo l’interno della chiesa ha assunto l’attuale stile barocco.

Rattenberg un gioiello da scoprire

È ora di tornare a casa, di salutare il Tirolo che mi ha sorpreso per i suoi colori, per la vivacità della sua natura e per il senso di pace e tranquillità che mi ha regalato. Credo che tutto questo mi abbia aiutato a maturare una nuova consapevolezza. La montagna mi ha rinfrescato i pensieri e portato nuova linfa vitale.

Rattenberg un gioiello da scoprire

Non ci conosciamo mai abbastanza e da ogni viaggio, se fatto bene, torniamo un po’ cambiati… e in meglio!