Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Costa toscana, vacanze in barca

Costa toscana, vacanze in barca

, / 0

Costa toscana, vacanze in barca.

La costa toscana e il suo arcipelago

Ti ho già parlato tempo fa di questa terra, la Toscana, amata tanto dagli italiani quanto dagli stranieri.

Oggi voglio però raccontarti il suo mare e di come solcare le sue onde. Non importa essere esperti lupi di mare o avere già messo piede su una passerella, c’è sempre una buona scusa o un’ottima occasione per imparare a vedere la costa dal suo punto di vista più romantico, quello del mare.

Fortunatamente per poter vivere quest’esperienza non è necessario possedere una barca, grazie ad agenzie di noleggio e charter come Nautal.

Il mondo della navigazione però è molto variegato, e, ad ogni approccio, corrisponde una tipologia diversa di barca. Se i piú avventurosi preferiscono la libertà e la sostenibilità di una barca a vela, una piccola famiglia può preferire un mezzo più turistico e tranquillo come una barca a motore o un gommone.

Ci sono cosí tanti luoghi da visitare per chi decide di noleggiare una barca in Toscana, che sceglierne uno piuttosto che un’altra semplicemente basandosi sulla bellezza sarebbe letteralmente impossibile. Ho deciso, così, di proporti le destinazioni che meglio si adattano al tipo di imbarcazione e vacanza che preferisci.

Barca a vela: puri e liberi come il vento intorno all’Isola del Giglio

L’Isola del Giglio, l’Isola delle Capre!
Il suo nome, infatti, spesso erroneamente collegato al fiore simbolo della vicina Firenze, deriva invece dal termine greco-latino per indicare un animale molto presente sui ripidi pendii del suo interno. Ma anche storica terra di pirati, i quali nell’antichità hanno solcato questi mari alla ricerca di ricchezze, sicuramente ben felici di poter ammirare allo stesso tempo anche paesaggi incredibili. Seguiamo quindi le loro rotte e, a bordo della nostra barca a vela, visitiamo le calette più belle ed esotiche dell’Isola.

Giglio Porto può essere un’ottima base di partenza se cerchi un porto ben fornito e vivace, attenzione però all’alta stagione che rende difficoltoso trovare posto a chi non si è organizzato in anticipo.
Se, invece, preferisci fare ancoraggio in qualche cala, l’Isola del Giglio dispone di numerose rade in tutta la sua costa.
Presta attenzione ai venti N-NE che possono rendere un po’ piú movimentate certe notti.

Appena a Sud, passata l’affollata e famosa Cala Canelle, ti consiglio di dirigerti verso la più tranquilla ed isolata Spiaggia delle Caldane. Famosa per essere uno degli angoli più incantevoli e belli dell’intera isola e al contempo tranquilla e silenziosa. È infatti raggiungibile solamente via mare o attraverso un sentiero di diverse decine di minuti che solitamente viene evitato tanto dai turisti “iperattrezzati” quanto da quelli mordi-e-fuggi. Se cerchi un luogo tranquillo dove passare la giornata a fare sub o rilassarti, la visita è obbligata. Non ci sono bar e chioschi, l’unica attività presente è quella di noleggio lettini e ombrelloni. Prosegui poi per Cala degli Alberi se vuoi passare più tempo tra i fondali, per poi andare verso la stupenda Punta Capel Rosso.

Se, invece, preferisci dirigerti a Nord, fai rotta verso Cala del Lazzaretto, un altro piccolo paradiso di tranquillità accessibile preferibilmente via mare. Dominata dalla Torre del Lazzaretto, dove nei secoli passati venivano tenuti in quarantena i malati di peste, potrai anche tu riprenderti dai malanni e dallo stress accumulati durante l’anno facendo il bagno nelle sue acque turchesi. Da lì puoi arrivare in poco tempo a Cala Cupa, dalla spiaggia bianca e dai pesci dai mille colori. Molte altre spiagge e calette aspettano di essere visitate, mettiti al timone della tua barca a vela e datti all’esplorazione!

Costa toscana, vacanze in barca

Barca a motore: tranquillità e svago nel Golfo di Follonica

Se cerchi una vacanza più comoda e tranquilla con la tua famiglia o il tuo partner ma vuoi comunque avere il mare sempre a portata di mano, ti consiglio di noleggiare una barca a motore e muoverti liberamente lungo il Golfo di Follonica. Numerose sono infatti le spiagge incantevoli che popolano queste coste, intervallate da capi e promontori da cui vedere romantici tramonti.  
La barca a motore è particolarmente adatta a ricoprire le discrete distanze tra le cale senza perdere tempo e senza rinunciare alle numerose comodità che la caratterizzano. Oltre a darti anche la possibilità di allontanarti verso la meravigliosa Isola d’Elba o di approdare ai vicini porti sicuri di Follonica, Marina di Scarlino o Punta Ala Marina nel caso vorresti dedicare anche del tempo all’esplorazione della Maremma all’interno della regione.

Cala Violina e Cala Civetta sono le prime mete che voglio consigliarti: entrambe circondate da ampie pinete e raggiungibili solamente a piedi o in barca.
La prima deve il suo nome alla sabbia, il cui suono, quando ci si cammina, ricorda quello prodotto dalle corde di un violino, suono tanto lieve e flebile da poter essere sentito solo in bassa stagione quando sono presenti poche persone.
La seconda, Cala Civetta, è invece un piccolo paradiso per gli amanti delle spiagge libere ed incontaminate o per chi è appassionato di immersioni. Sono moltissimi, infatti, i pesci che nuotano nelle sue acque azzurre.

Prossima destinazione sarà Marina di Punta Ala. In questo piccolo porto ben fornito sarà possibile fare una sosta più o meno lunga, a seconda degli interessi. Potresti approfittarne per visitare il piccolo paese intorno al porto e visitare Torre Hidalgo, una torre risalente al Cinquecento posta su di un promontorio immerso nel verde, o il Castello di Punta Ala, un’altra fortificazione risalente allo stesso periodo eretta su di un altro promontorio a difesa del Granducato di Toscana. Sicuramente la natura e la camminata ti avranno messo appetito, sarà quindi una buona occasione per provare la saporita cucina toscana!

Da qui puoi scegliere se esplorare, grazie alla tua barca a motore, il misterioso e selvaggio Isolotto dello Sparviero, tutt’oggi abitato esclusivamente dai gabbiani, oppure se proseguire verso sud alla volta di Castiglione della Pescaia, dove potrai soddisfare tanto la tua sete di cultura, quanto la tua necessità di stare a contatto con la natura.

Costa toscana, vacanze in barca

Gommone: a caccia di cale nascoste all’Isola d’Elba

Isola d’Elba, l’isola di Napoleone e della natura, dei pescatori e dei mille colori delle sue spiagge. Sarebbe bello spendere fiumi di parole su quest’isola, ma qui mostrerò quali calette e spiagge nascoste sono le migliori per chi decide di noleggiare un gommone per muoversi lungo la costa dell’isola.
Bagaglio essenziale e idee precise, la vacanza in gommone è perfetta per chi desidera visitare molti luoghi difficilmente accessibili con altri mezzi.

Tra le tantissime cale a tua disposizione, un’ottima scelta è la Cala di Zupignano, nella zona di Rio nell’Elba, nella parte settentrionale dell’isola. Facilmente raggiungibile via mare, è una piccola cala famosa sia per la sua bellezza che per la sua scogliera rossiccia e geologicamente unica. In giornata è possibile raggiungere un’altra vicina cala ugualmente incantevole: Spiaggia delle Secche.

Un’altra destinazione da sogno è la Grotta Azzurra dell’Isola d’Elba. Come dice lo stesso nome, questa grotta deve il suo nome all’azzurro intenso delle sue acque, tendente al blu. Colore che si riflette sulle pareti della roccia, offrendo degli spettacolari riverberi. La grotta è raggiungibile in gommone dalla Spiaggia di Cavoli, dove potrai riposarti dopo la tua escursione. Cavoli è sicuramente una delle aree più rinomate dell’Isola d’Elba, quindi consiglio questa esperienza, soprattutto in bassa stagione.

Sono infinite le opzioni a tua disposizione se disponi di un gommone all’isola d’Elba. Quindi, dopo aver visitato le calette che ti ho descritto sopra, potrai utilizzare gli altri giorni per esplorare gli ulteriori tesori che ti riserva l’Isola d’Elba.

Costa toscana, vacanze in barca

Terminano qui i miei consigli sulle vacanze in barca in Toscana. Come vedi ad ogni mezzo corrisponde un modo diverso di viaggiare. Pensa quale fa per te ed avventurati nello stupendo Tirreno toscano!

[In collaborazione con Nautal]