Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Croazia 8 cose da fare

Croazia 8 cose da fare

, / 0

Croazia 8 cose da fare durante le vacanze, ma non solo!
In un weekend ci si può concentrare su una città d’arte, esplorare la bellezza del mare in inverno o dedicarsi alla scoperta di un entroterra poco visitato o delle bellissime montagne, degli agriturismo e delle osterie che sembrano sospese nel tempo…

Ma concentriamoci e restringiamo la “lista”…

Croazia 8 cose da fare

1.Visitare le bellissime spiagge!

Il bellissimo mare della Croazia è sicuramente il protagonista delle 8 cose da fare in Croazia e le spiagge che si possono incontrare sono varie e incontrano i gusti di tutti, ma proprio tutti!
Per gli amanti della sabbia ci sono spiagge ideali sulle isole di Rab, Korcula, Mljet… ci sono addirittura isole fatte di sabbia come l’isola Susac nell’arcipelago di Lussino e Cres!
Bellissime spiagge di sabbia si trovano anche a Pasman, lungo la costa della Riviera di Zara, vicino a Pola… Ma il vero spettacolo sono le spiagge rocciose che si tratti di scogli con mare profondo o distese di ciottoli bianchi (e anche neri, come sull’isola vulcanica di Jabuka…): da non perdere il Parco Kamenjak vicino a Pola meta preferita dei tuffatori, le Stene di Dugi Otok, Rovigno e poi i ciottoli spettacolari di Dubrovnik, della Riviera di Makarska e la ghiaia dell’isola Brac (la famosa spiaggia Corno d’Oro o Zlatni Rat) .
Quali sono le spiagge assolutamente da non perdere?
Sveti Ivan o San Giovanni a Lubenice, ma anche la baia Meli e le spiagge di Punta Kriza tutte sull’isola Cres, Saplunara sull’isola Mljet, Veli Zal sulla bellissima isola Dugi Otok, Slanica sull’isola Murter, Stiniva sull’isola Vis, Rucica sull’isola Pag…

2.Assaggiare la cucina locale!

Visitare la Croazia e cercare di mangiare come a casa propria… è un po’ triste! Soprattutto quando si hanno a disposizione pesce e frutti di mare di prima categoria, verdure fresche di orto, piatti di carne straordinari e la possibilità di sperimentare, di assaggiare, di essere avventurosi e crearsi un proprio menù ottimale!
Da provare assolutamente il prosciutto Dalmata, le acciughe sotto sale, il formaggio dell’isola Pag, il fantastico olio d’oliva locale, ma anche il miele, le grappe fatte in casa, i fichi secchi che sicuramente ti sarà capitato di vedersi asciugare al sole (e che combinati con miele e noci sono una meraviglia!) e una serie di dolci degni di un re!
Tra i cibi “da strada” non si può non mangiare un burek, un panino con i cevapcici, uno spiedino di carne!
… e tra le chicche chi non vorrebbe mangiare polipo e patate, o della carne di agnello cotti per ore sotto la campana di terracotta o peka?

3.Praticare sport estremi!

Per gli amanti dell’adrenalina ci sono diverse possibilità: affittare una moto d’acqua e concedersi evoluzioni a pelo d’acqua (mantenendosi ad almeno 200 m dalla costa!), praticare bungee jumping da uno dei ponti mozzafiato del paese, praticare wind-surf e kite-surf oppure provare il rafting sul fiume Cetina, sul Kupa, sul Krka…
Anche il kayak in Croazia può dare delle grandi soddisfazioni, sia che venga praticato in mare, alla scoperta delle baie, sia che venga praticato su uno dei fiumi turbolenti della regione…

4.Festeggiare!

Negli ultimi anni la Croazia si è fatta una reputazione come scenario dei maggiori festival musicali d’Europa. Alcuni nomi?  Hideout, Garden Festival, Electobeach, Dimensions, Sea Spalsh Festival, Sonus…
Ci sono festival di musica latino americana con lezioni di ballo sotto le stelle e serate di musica dal vivo in località suggestive, sulle isole o in grotte naturali!

5.Andare in bicicletta!

Quale mezzo migliore della bicicletta per esplorare le infinite coste della Croazia? Ma non solo! Ci sono centinaia di chilometri di piste percorribili in bicicletta che consentono di scoprire siti storici, borghi pittoreschi con casette di pietra e balconi fioriti, parchi, laghi e riserve naturali…

6.Visitare i Parchi della Croazia!

In Croazia ci sono 8 Parchi Nazionali e 11 Parchi Naturali: il Parco Nazionale delle isole Brioni (vicino a Pola), il Parco Nazionale delle isole Kornati (nell’area di mare di fronte a Zara), il Parco Nazionale delle cascate Krka (vicino a Sibenik), il Parco Nazionale Mljet (nella parte occidentale dell’isola Mljet), il Parco Nazionale Paklenica (alle pendici del monte Velebit), il Parco Nazionale dei laghi Plitvice, il Parco Nazionale Risnjak (nell’entroterra di Rijeka e del Golfo del Quarnero), il Parco Nazionale del Velebit Settentrionale (nell’entroterra di Rijeka).
Tra i Parchi Naturali ci sono il Parco del Biokovo (Riviera di Makarska), il Parco del Kopacki Rit (vicino a Osjek), il Parco Naturale Lonjsko Polje (a est di Zagabria), il Parco Medvednica (parco montano sopra Zagabria), il Parco Naturale Papuk (in Slavonia), il Parco Telascica (che comprende il lago salato sull’isola Dugi Otok), il Parco Ucka (nell’entroterra di Senj), il parco Naturale Velebit (compresa la baia Zvratnica vicino a Jablanac), il Parco Naturale Vransko Jezero (sulla strada che da Zara porta a Sibenik), il Parco Zumberak Samoborsko Gorje (sulle colline tra Zagabria e Karlovac), il Parco Naturale Lastovo (nella parte sudorientale dell’isola Lastovo).

7.Visitare le città storiche!

In Croazia ci sono 7 siti protetti dall’UNESCO che documentano il ricco e turbolento passato di questa regione, tra conquiste Romane, Bizantine e un vivace Rinascimento artistico. Tra i luoghi da visitare ci sono, oltre al Parco Nazionale di Plitvice (una meraviglia della natura!),  il complesso del Palazzo di Diocleziano a Spalato, la cittavecchia di Dubrovnik con le sue mura bianche, il complesso episcopale della Basilica di Sant’Eufrasio a Parenzo, il centro storico di Trogir, la cattedrale di San Giacomo a Sibenik e la piana di Stari Grad sull’isola Hvar…

8.Andare in barca a vela!

Esplorare il mare della Croazia in barca a vela  un’esperienza unica e da fare almeno una volta… ma attenzione potrebbe creare dipendenza!
E’ possibile noleggiare un’imbarcazione con amici, partecipare a una crociera organizzata, oppure imbarcarsi su un veliero per una romantica crociera serale – navigare da nord a sud, lungo la costa o in mare aperto, fare lo slalom tra le isole (a proposito, ce ne sono più di 1000!), esplorare i fari e magari nuotare con i delfini, avvistare le elusive (ma presenti) foche monache, oppure incrociare le balene che da alcuni anni nuotano su e giù nell’Adriatico… e che ne dici di sbarcare su isole vulcaniche disabitate e coperte di rocce nere!?

Che sia in barca, a piedi, in auto… di cose da fare e da vedere in Croazia ce ne sono moltissime: l’importante è avere la macchina fotografica sempre carica, un bagaglio leggero e lasciarsi guidare dal gusto di esplorare (e condividere) posti nuovi, vivendo esperienze diverse…. le sorprese sono proprio dietro l’angolo!