Viaggi e Web 2.0

Croazia in auto, da Spalato a Dubrovnik

Croazia in auto, da Spalato a Dubrovnik.

Metti tre amiche da una vita, tanta voglia di divertirsi e scoprire una nuova destinazione, i sorrisi, l’estate e la grinta che hanno nel cuore.

Questo è più o meno quello che mi è successo qualche anno fa partendo per la Croazia con due mie amiche del cuore, due sorelle.
Un on the road in auto è il modo più bello e divertente per visitare la Croazia, ci siamo dette.
E allora perché non farlo?

Affittare una macchina per la Croazia

Dopo aver comprato il biglietto per il traghetto che da Ancona ci avrebbe portato in Croazia, e precisamente a Spalato, ci siamo fiondate online per fare una ricerca accurata per il noleggio auto.
Abbiamo optato per dare fiducia a Discover Car Hire e devo ammettere che ci siamo trovate proprio bene. Il sito web propone offerte di autonoleggio per più di 2.000.000 di veicoli in oltre 150 Paesi. Ti basterà scegliere il tipo di macchina di cui hai bisogno e sicuramente troverai un prezzo adatto alle tue tasche. Discover Car Hire ha tantissime recensioni positive su Trustpilot, non chiede commissioni di prenotazione e dà la possibilità di effettuare una cancellazione gratuita.
Abbiamo scelto la località di ritiro auto, la data di ritiro e riconsegna, gli orari e abbiamo fatto la nostra ricerca. Sono davvero tante le proposte che Discover Car Hire ti fa! Non ti resta che scegliere l’auto migliore per un viaggio on the road perfetto. 


La nostra scelta? Essendo tre ragazze con pochi bagagli, voglia di viaggiare leggere e budget limitato, ci siamo prenotate una macchina economica e all’arrivo ci hanno consegnato una Ford Fiesta azzurra davvero spettacolare con la quale abbiamo sfrecciato per una settimana in Croazia!

Croazia, itinerario per una settimana

La Croazia è davvero una destinazione che offre tanto, dal mare alla natura, dal relax al divertimento. Scegliere il nostro itinerario è stato molto arduo. Durante questo on the road, avendo solo una settimana a disposizione, ci siamo concentrate sulla Dalmazia.

La nostra prima tappa è stata ovviamente Spalato.
Una città molto vivace dove il traghetto da Ancona ci ha lasciate. Direttamente al porto abbiamo ritirato l’auto prenotata online e abbiamo iniziato il nostro road trip!

1- Spalato

Spalato, in Dalmazia centro-meridionale, è un mix di antico e moderno, ha un bellissimo centro storico, tanti ristoranti dove assaggiare piatti tipici e locali dove passare una serata in compagnia. Assolutamente da vedere il Palazzo dell’Imperatore romano Diocleziano inglobato all’interno del vibrante brusio moderno e di un bianco splendente che si contrappone magicamente all’azzurro del mare. Questo si affaccia sul porto ed è un esempio di architettura romana. Visitandolo ti renderai conto di trovarti in una città in miniatura che oggi contiene più di 200 edifici. Scoprili uno per uno!
Spalato è una città che offre tantissimi eventi culturali e festival. Prima di partire controlla il calendario degli eventi, potresti imbatterti in una manifestazione imperdibile 😉
Facendo un on the road come il nostro ti ritroverai a dormire a Spalato la prima o l’ultima sera del tuo viaggio. Una tappa quasi obbligata ma sicuramente molto divertente soprattutto la sera quando tra pub e locali abbiamo conosciuto tantissimi ragazzi in viaggio come noi!

2- L’isola di Brac

Ma un viaggio on the road in Croazia in estate ha sicuramente come tema principale il mare!

Da Spalato ci si imbarca con la macchina su un traghetto per la fantastica isola di Brac. Supetar è la località dove si attracca dopo circa 50 minuti. La spiaggia più bella qui è sicuramente quella del Corno d’Oro. Si trova nella parte meridionale dell’isola nei pressi della località Bol. Come la maggior parte della costa croata anche questa spiaggia è caratterizzata da un arenile formato da sabbia grossolana, ciottoli chiari e mare Adriatico cristallino. Questo luogo magico assume sempre forme diverse grazie al vento e al fenomeno delle maree. Se ami gli sport d’acqua qui potrai praticare surf, windsurf e kitesurf. Io mi sono cimentata nel surf ed è stata un’avventura a tutti gli effetti.
Se al mare ami “sentirti libero” e, in poche parole, stare nudo, sarai felice di sapere che qui vicino a questa spiaggia troverai il tuo posto intimo del cuore. Ma la Spiaggia di Zlatni Rat non è l’unica da vedere a Brac!
Se desideri cimentarti in un’immersione non perdere la Baia di Lucice, ad esempio.
Con le mie amiche abbiamo optato per fermarci a Brac per due notti e abbiamo così girato l’isola in largo e in lungo. Un altro paradiso? Assolutamente la spiaggia di Murvica!

Quello che più ci è piaciuto è stato farci consigliare di giorno in giorno dai local. Senza organizzare troppo le nostre avventure ma respirando “qui e ora” e cogliendo gli attimi passo dopo passo. E’ stato meraviglioso scoprire questa deliziosa isola e avere la libertà di muoverci con la nostra macchina con i finestrini giù e le nostre hit preferite alla radio.

3- L’isola di Hvar

Per raggiungere l’isola di Hvar o ritorni a Spalato e prendi un altro traghetto da lì oppure raggiungi l’isola da Bol. Che io sappia però su questo ultimo tratto è vietato portare l’auto. Per questo noi abbiamo lasciato la nostra macchina a Brac e abbiamo proseguito a piedi.

L’isola di Hvar è stata la nostra meta ideale per una giornata di snorkeling in un mare blu cobalto con sfumature di azzurro e celeste. Una giornata di mare in completo relax baciate dal sole e accarezzate dal vento. Grazie a un’escursione acquistata direttamente sull’isola siamo andate alla scoperta dell’arcipelago di Pakleni, una serie di isolette al largo dell’isola maggiore. Rientrando ci siamo regalate un aperitivo di pesce vista mare. Un calice di vino in una mano e un sorriso smagliante in viso.

Il nostro on the road in Croazia stava andando alla grande e noi eravamo felici.
Quando siete felici, fateci caso”.
Visto che eravamo senza macchina abbiamo deciso di fermarci in questo paradiso solo per una notte e di rientrare a Brac per recuperare l’auto il giorno successivo.

4- Makarska

Rientrando sulla terra ferma con una piacevole traversata in traghetto salutiamo le isole e ci dirigiamo verso Dubrovnik. Un on the road magnifico fatto di natura imponente e costa frastagliata. Montagne che si riflettono sul mare, vigneti e lagune. Qualche sosta obbligata per scattare affascinanti foto panoramiche da tenere gelosamente custodite nel cuore per sempre.
Prima di raggiungere Dubrovnik decidiamo di fermarci una notte a Makarska. Qui ci sono alcune delle più belle spiagge della costa croata.

Ma la zona è fantastica anche per chi, come noi, ama il trekking e perdersi in mezzo alla natura. Il litorale di Makarska è sormontato dal Monte Biokovo. Un luogo pittoresco dove respirare aria pura e aprire le braccia alla libertà. Qui sono possibili itinerari da percorrere sia a piedi che in bicicletta. Raggiungi il Parco Naturale e la sua vetta più alta, lo Sveti Jure.

Un’altra tappa assolutamente da non perdere lungo questo tratto di costa è Punta Rata, una spiaggia di sassi bianchi abbracciata da una verde pineta. Alle spalle risiede imponente proprio la montagna del Biokovo.
Un pomeriggio tra i monti e una mattina al mare e la sera ovviamente alla scoperta della cittadina di Makarska. Deliziosa Piazza Kacic con i suoi negozietti dove acquistare il souvenir perfetto e i suoi ristorantini per mangiare tipico.
Una chicca che ti segnalo qui è il Museo delle Conchiglie dove sono custodite oltre 3000 tipi di specie provenienti da tutto il mondo.

5- Dubrovnik

Salutiamo Makarska, riprendiamo la nostra fedele macchina amica di viaggio e ripartiamo rotolando verso sud alla volta di Dubrovnik.
Gli on the road ci danno l’energia giusta per continuare a respirare. Viaggiare conoscendo posti nuovi e entrando in contatto con l’altro ti rende vivo.
Non potrei mai fare a meno di tutto ciò. Se poi si ha la fortuna di avere amiche con le quali condividere un viaggio del genere diciamo che si è fatto centro 😉

Raggiungiamo Dubrovnik, detta anche “Perla dell’Adriatico”. Una città dove innamorarti ancora una volta della Croazia.
Passeggia per il centro storico con la curiosità nell’anima, lo sguardo rivolto all’insù e la voglia di scoprire una nuova località nel cuore.
Le stradine, le vie, le piazze di Dubrovnik regalano attimi di una bellezza ineguagliabile. La città è circondata da 1940 metri di mura medievali molto ben conservate nei secoli.

Queste sono il simbolo della città e vale davvero la pena visitarle. Pensa che, insieme alla città, le mura di Dubrovnik sono protette dall’UNESCO dal 1979! Tanto verde, infinita natura e impressionante vegetazione mediterranea caratterizzano la città vecchia. Spegni i motori che il centro storico è pedonale e rilassati qui per un paio di notti. Tante sono le cose da fare e non perdere in città!
Come Spalato anche Dubrovnik è sede di importanti festival e eventi culturali che posso allietare le tue serate estive. Ricorda di controllare il cartellone delle manifestazioni!

Sei un appassionato di film e non ti sei perso la serie Il Trono di Spade? Allora sarai felice di sapere che a Dubrovnik è possibile partecipare a tour guidati che ti faranno rivivere le emozioni della saga. Si perché proprio questa è la principale location per King’s Landing nel Game of Thrones della HBO. Andrai alla scoperta di alcuni dei maggiori luoghi della città come la Fortezza di Lovrijenac e le Mura di Dubrovnik ricevendo informazioni approfondite sul loro ruolo nella famosa serie.

Vuoi ammirare la città dall’alto? Intraprendi il viaggio in funivia e raggiungi la vetta per ammirare la Città Vecchia di Dubrovnik e le Isole Elafiti da 405 metri di altezza. Porta con te la tua macchina fotografica, il panorama da quassù è qualcosa di pazzesco!

Decidiamo così di fare gli ultimi giorni di viaggio qui perché Dubrovnik e i suoi dintorni ci regalano tanto da fare e vedere. Essendo comunque una vacanza di mare ci siamo fiondate anche a scoprire la meravigliosa spiaggia di Sveti Jacov. Un luogo appartato e misterioso, incastonato tra le rocce e amato soprattutto dai local.

Da Dubrovnik, se hai ancora qualche giorno a disposizione, parti per le isole Elafiti. Ci sono dei battelli giornalieri che ti permettono di scoprire questo arcipelago. Da non perdere la spiaggia di Sunji nell’isola di Lopud. Un mare dai riflessi cangianti bagna una sabbia soffice e bianca.
Anche se sarai, come noi, alla fine del viaggio, non vedrai l’ora di tornare da queste parti perché la Croazia è davvero un bel posto dove passare le vacanze.

Flusso di coscienza del viaggio

Il nostro viaggio è stato una conferma del bene che ci vogliamo, della voglia di scoprire il mondo che abbiamo. Siamo amiche da una vita e questa esperienza ci ha legate ancora di più.
Le risate in barca.
La protezione zero spalmata sopra al cuore”.
Quelle cose che fai finché sei libero di vivere e sorridere.
Non ti senti in una gabbia quando sei con un’amica.
Puoi dire tutto quello che ti passa per la testa.
Le birre condivise.
Lo shopping compulsivo parlando dei problemi d’amore.
Un ricordo che resterà vivo per sempre nelle nostre anime.
Che ancora adesso se ci penso mi viene in mente la “banana split”, non so nemmeno perché, e rido come una pazza.
Ti auguro di avere degli amici così con i quali ridere, sorridere, piangere, vedere il mondo, sentirti giù e buttarti tra le loro braccia.
L’amicizia è un dono prezioso.
Perdersi per poi ritrovarsi e guardare di nuovo il mondo insieme con nuovi occhi.
I brividi lungo la schiena, la pelle d’oca sulle braccia, una lacrima sul viso.
Il viaggio, quel senso di completezza che macinare chilometri ti dona.

Questo post è stato un mix di informazioni e ricordi. Quello che dico sempre: non voglio il merito di essere una guida di viaggio perché io sono IO con la mia anima e il mio spirito. Tutte le info pratiche come orari traghetti, prezzi delle escursioni e questioni storiche di un posto si trovano ovunque online. Quello che sento, quello che realmente io ho fatto [anche se non ho visto tutto di una località] e voglio condividere con te lo puoi leggere solo qui.
E se mi leggi ancora credo che tu sia in linea con la mia filosofia.

Il viaggio è giunto al termine. Ahimè 🙁

L’opzione di lasciare la macchina da un’altra parte, grazie a Discover Car Hire, ci è tornata molto utile perché, senza tornare a Spalato abbiamo salutato la Croazia proprio da Dubrovnik con un nuovo traghetto in direzione Ancona.

Buone cose, vivile sempre con il cuore, amale on the road.

[Essendo un viaggio di qualche anno fa ho preferito reperire foto online in quanto le mie non sarebbero state all’altezza del post].