sabato, Aprile 13, 2024

Santo Stefano di Sessanio, un borgo di montagna tutto da scoprire 

Andando e ritornando lì dove ci è rimasto un pezzetto di cuore, e così sono tornata a Santo Stefano di Sessanio in Abruzzo.

Tre sono stati nello specifico i viaggi che negli ultimi anni mi hanno portato in queste zone.

In qualsiasi stagione qui troverai tante attività imperdibili da fare e infinite tappe da inserire nel tuo itinerario.

Il borgo di S. Stefano di Sessanio

Il borgo medievale fortificato di Santo Stefano di Sessanio (1251 m. di altitudine), situato all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, fa parte del Club dei Borghi più belli d’Italia.

Meta di turismo culturale e naturalistico e scelta per molti artisti.

Passeggia per i vicoli e le viuzze di Santo Stefano, ammira gli edifici costruiti in pietra calcarea bianca e i tetti realizzati con coppi, le chiese e le mura antiche, lasciati incantare dalla sua bellezza, assaggia la lenticchia di Santo Stefano di Sessanio, presidio Slow Food, coltivata nei “campi aperti”, visita le botteghe artigiane, come AquiLana, dove acquistare souvenir unici, contempla la magia delle montagne d’Abruzzo che coccolano il borgo.

Un viaggio indietro nel tempo, un gioiellino da scoprire a piedi.

il borgo di Santo Stefano di Sessanio
Santo Stefano di Sessanio visto da lontano.

Santo Stefano di Sessanio cosa vedere:

  • Porta Medicea, il punto di ingresso al magnifico borgo sopra alla quale è possibile ammirare lo stemma della Famiglia De’ Medici, signori di Santo Stefano di Sessanio dal 1579 al 1743.
  • Torre Medicea, simbolo di S. Stefano di Sessanio. Situata in cima al borgo con la funzione di avvistamento. Purtroppo, colpita dal terremoto del 2009, crollò quasi completamente. Ma ora a distanza di tanti anni è stata completamente ricostruita.
  • Palazzo del Capitano (in ristrutturazione).
  • Palazzo della Loggia con la facciata principale decorata da un loggiato in stile rinascimentale.
  • Chiesa Madre di Santo Stefano Martire, situata fuori le mura cittadine, dà il nome al borgo (al momento è inagibile).
    Se ami visitare gli edifici religiosi ti consiglio di andare ad ammirare anche la Chiesa della Madonna del Lago inserita in una cornice paesaggistica spettacolare (anche questa è attualmente inagibile così come la Chiesa di Santa Caterina).
  • Vicolo del Bacio, il vicolo più stretto del borgo e anche il più romantico.

Itinerari trekking Abruzzo con Gira e Rigira

Lo sapevi che in Abruzzo puoi fare trekking con gli asini?

trekking con gli asini, escursioni proposte da Gira e Rigira a Santo Stefano di Sessanio
Sosta durante il trekking con gli asini fino al Belvedere delle Locce.

Grazie al progetto di turismo lento Gira e Rigira di Chiara Ciaglia e Luigi Calabrese ti puoi prendere cura di un dolce asinello e vivere un’esperienza autentica e unica.

Nel cuore del Parco ti aspettano tanti itinerari d’Abruzzo da condividere con gli asini.
A Santo Stefano di Sessanio, Rocca Calascio e nelle Terre della Baronia: escursioni someggiate condotte da una guida ambientale escursionistica.

Gira e Rigira adotta la formula di “Un asino a famiglia”: ogni gruppo così gestirà e condurrà autonomamente un asinello!

Viola e l'asinello a lei assegnato a Santo Stefano di Sessanio
Viola e il “suo” asinello.

Prima di ogni attività avrai la possibilità di partecipare a un briefing con Chiara e Luigi che ti daranno consigli e suggerimenti per come svolgere l’escursione someggiata in tutta tranquillità.

Imparerai a conoscere meglio questi compagni di viaggio e ad entrare in relazione con loro.
Gli asinelli possono trasportare i bambini (dai 3 anni), oltre agli zaini, e anche per i più piccoli sarà un’esperienza indimenticabile.

trekking con gli asini in abruzzo
Trekking con gli asini fino a Rocca Calascio.

La mia Viola si è divertita tantissimo ed è rimasta affascinata dalla dolcezza dei due trekking lenti e panoramici che abbiamo fatto.

La nostra esperienza con Gira e Rigira

A passo d’asino fino al Belvedere delle Locce, escursione someggiata ad anello di circa 4 km.
Si raggiunge un balcone panoramico, dove ci si ferma per 15 minuti circa, il belvedere.
Una vista pazzesca sulla catena del Gran Sasso e sul “piano delle locce”. Durante la pausa la tua guida ti spiegherà cosa sono le locce, grotte scavate nella roccia, e dove vivevano i pastori e i contadini di un tempo.

Un tuffo nel passato, grazie a questa esperienza di turismo lento, che ti riempirà l’anima di bellezza. Questo itinerario in Abruzzo termina nel borgo di Santo Stefano!

L’altro itinerario in Abruzzo che abbiamo fatto in compagnia del nostro asinello Dafne è stato “Rocca Calascio a Passo d’Asino”.

A passo d'asino in Abruzzo.
Sosta dopo aver raggiunto Rocca Calascio.

Un’escursione super panoramica e suggestiva (che richiede un minimo d’allenamento) che, partendo da Santo Stefano, ti condurrà a Rocca Calascio a 1500 metri di altitudine.

Dichiarato tra i 15 castelli più belli del mondo dal National Geographic, Rocca Calascio è una meravigliosa fortificazione costruita in pietra calcarea bianca.

Rocca Calascio sullo sfondo.
Abbiamo raggiunto Rocca Calascio!

Raggiunta la vetta, coccolato dai monti d’Abruzzo ti ritroverai in un luogo senza tempo set cinematografico anche di tanti film.
Visita la fortezza e goditi il panorama senza paragoni su Campo Imperatore e sul Gran Sasso.

Cosa fare nei dintorni del borgo

Oltre a visitare il borgo medievale di Santo Stefano di Sessanio e a provare l’esperienza del Trekking someggiato, Chiara e Luigi potranno consigliarti tante altre attività possibili in questa zona dell’Abruzzo.

Ecco alcune idee:

  • fare escursioni in e-bike,
  • andare in canoa sul Fiume Tirino,
  • visitare le Grotte di Stiffe,
  • se viaggi con bambini potrai optare per una visita in fattoria didattica,
  • metterti alla prova al parco avventura di San Pio delle Camere,
  • godere della città de L’Aquila con una visita guidata,
  • curiosare al centro visita del lupo di Popoli.

Santo Stefano d Sessanio ristoranti

A Santo Stefano di Sessanio avrai una infinita scelta di ristoranti dove mangiare piatti della tradizione e assaggiare prodotti locali.

Locali carini, accoglienti e caratteristici. Inseriti nel centro storico i ristoranti di S. Stefano di Sessanio non hanno tantissimi coperti quindi il mio consiglio è di prenotare con anticipo il posto.

Qui trovi quelli provati da me durante l’ultima esperienza nel borgo.

piatto di Lenticchia di Santo Stefano, presidio Slow Food.
Le lenticchie di Santo Stefano di Sessanio a La Bettola di Geppetto.

  • La Bettola di Geppetto, una trattoria inserita nel cuore di Santo Stefano di Sessanio. Cucina casalinga tipica e atmosfera accogliente in una vecchia casa montana tra mura di pietra e sorrisi.
    Questo ristorante abruzzese ci ha conquistato per la sua cucina genuina, l’ottimo rapporto prezzo-qualità e l’attenzione al cliente.
  • Cantina Chiesamadre, un’enoteca situata nel centro storico di S.Stefano di Sessanio, dove degustare vini naturali, assaggiare ricette e prodotti tipici.
    Vini artigianali e piccola cucina sotto le stelle! Si perché in questo locale potrai optare di mangiare all’aperto, a lume di candela, chiedendo un tavolo nel loro giardino.
  • Ovino in Piazza Medicea a Santo Stefano di Sessanio è il luogo perfetto per uno spuntino, un aperitivo o un pranzo veloce. Una bottega dove acquistare prodotti tipici e artigianato locale e assaggiare birre artigianali, vino locale, e optare per un tagliere con formaggi e salumi di montagna.
    Siediti in un tavolino all’aperto o scegli di mangiare in grotta!

Dormire a Santo Stefano di Sessanio

Per vivere in pieno questo spettacolare borgo di montagna ti suggerisco di alloggiare all’interno di una struttura dove il tempo sembra essersi fermato.

Noi abbiamo optato per Casa Ladyhawke!

casa vacanze a Santo Stefano di Sessanio.
Casa Ladyhawke nel borgo di Santo Stefano di Sessanio.

Per soggiornare qui contatta Chiara e Luigi di Gira e Rigira.

Casa Ladyhawke è formata da 2 spaziosi e accoglienti appartamenti indipendenti composti da:

  • due camere matrimoniali

    camera casa vacanze Santo Stefano di Sessanio
    La camera matrimoniale di un appartamento di Casa Ladyhawke.

  • bagno
  • soggiorno/cucina con divano letto
  • vista panoramica
  • parcheggio vicino su Piazzetta Cristoforo Colombo.

Al loro interno troverai tutto quello che ti serve per vivere al meglio la tua esperienza nel cuore di Santo Stefano di Sessanio.

appartamento nel borgo di Santo Stefano di Sessanio.
Casa accogliente nel cuore del borgo.

Raggiungere Santo Stefano di Sessanio in modo sostenibile

Il primo mezzo che ti verrà in mente per raggiungere l’Abruzzo sarà sicuramente l’auto.

Ma vista la mia propensione a viaggiare green, durante l’ultimo viaggio in Abruzzo ho scelto di usare un mezzo alternativo: il bus.

Ho provato così la tratta Flixbus da Ancona all’Aquila.
Sicuramente una scelta più sostenibile della macchina e anche comoda se, come me, non ami guidare per lunghi tragitti.

Flixbus collega tante città italiane e europee: controlla l’app e scegli il percorso che fa per te. Non era la prima volta che usavo questo autobus low-cost e la mia personale esperienza è stata sempre positiva. Scegli anche tu di viaggiare in modo sostenibile e rispettare l’ambiente durante il tuo prossimo viaggio!

La piccola Viola, una delle mie compagne di questa avventura a Santo Stefano di Sessanio, è stata super felice di aver viaggiato con Flixbus.

A bordo troverai:

  • wifi gratuito,
  • prese di corrente,
  • toilette, utilissima specialmente quando si viaggia con bambini,
  • cappelliere per bagaglio a mano,
  • sedili comodi e spazio necessario per le gambe,
  • assistenza.

Dopo aver raggiunto L’Aquila con Flixbus potrai tranquillamente spostarti con bus locali. Santo Stefano di Sessanio è raggiungibile con il bus della compagnia TUA bus da L’Aquila.

Prima di partire controlla gli orari e organizza i tuoi spostamenti.

Lasciati incantare dall’atmosfera che si respira nel borgo di Santo Stefano di Sessanio, vivi la magia della stagione che verrà.

Sara Boccolini
Sara Boccolinihttps://www.viaggioanimamente.it
Zaino in spalla o bagaglio a mano, prediligo i viaggi slow, green e responsabili. Amo viaggiare con l'Anima e la Mente! Travel Blogger dal 2012, pratico Yoga dal 2015 e dal 2018 sono anche la mamma di Viola.

Articoli Correlati

RECENSIONI

Commenti al post

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here