Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese

Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese

, / 0

Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese.

Ti capita mai di aver voglia di una giornata adrenalinica? A me si!
Così il 1 maggio ho deciso di andare verso la montagna pistoiese per vedere e attraversare il Ponte Sospeso.
Questa tappa era nella mia wish list da tanto tempo!
Il Ponte Sospeso è una passerella pedonale, abbastanza stretta, che collega i due versanti del torrente Lima tra Mammiano Basso e Popiglio. Siamo a quasi un’ora di distanza dal centro di Pistoia.
Allontanandoti con la macchina ti lasci alle spalle le case, il traffico cittadino, lo smog ed inizi a respirare aria di montagna. Curva dopo curva questo territorio regala dei grandi panorami tutti da gustare in una tiepida giornata di primavera. Arrivato a Mammiano Basso da via del Contadino, nel comune di San Marcello Pistoiese, parcheggia l’auto e prosegui a piedi seguendo la segnaletica per il Ponte Sospeso. Un piccolo sentiero ti condurrà a lui.
Te lo ritroverai davanti: lungo, stretto e così misteriosamente sospeso nel vuoto.
Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese
Con i suoi 227 metri e con un’altezza massima di 36 questo ponte è stato inserito nel Guinness dei Primati nel 1990 per la sua lunghezza.

Ma perché è stato costruito?
I lavori, iniziati nel 1920 dalla SMI (Società Metallurgica Italiana), terminarono nel 1923 anno dell’inaugurazione del ponte sospeso.
Questo venne costruito, grazie alla fantastica idea di progettazione di Vincenzo Douglas Scotti, per permettere agli operai delle fabbriche di montagna di raggiungere il posto di lavoro, da una parte all’altra del fiume, in pochi minuti. Senza questa costruzione, altrimenti, ogni giorno si sarebbero dovuti fare 6 chilometri a tratta!

Oggi il ponte ha perso la sua funzione primaria ma è rimasto lì come un ricordo sospeso in un tempo senza fine. Nel 2004 hanno fatto dei lavori di restauro ai vari cavi di acciaio mantenuti in tensione che fanno da base alle varie strutture montate sopra e, grazie a questi, anche tu oggi, se vorrai, potrai intraprendere l’attraversamento.
Vedrai che sarà davvero emozionante percorrerlo. L’altezza, e di conseguenza l’adrenalina, aumenta man mano che ci si avvicina al fiume e gli alberi del bosco si diramano lasciandoti una vista pazzesca sulla vallata.
Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese
Se soffri di vertigini prendi coraggio e non lasciarti sfuggire questo spettacolo. Sei comunque protetto e riparato, respira profondamente e vai avanti guardando solo la tua meta. Ti assicuro che una volta fatto avanti e, ovviamente, indietro, ti sentirai libero, come se avessi volato!
Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese
L’unica cosa che potrebbe dare un po’ di fastidio e che ho notato soprattutto percorrendolo al contrario, quindi da Popiglio a Mammiano Basso, è che il ponte, se ci sono diverse persone sopra, oscilla un pochino.

Dopo aver messo a dura prova il tuo coraggio ti consiglio di fermarti per un pranzo immerso nella natura al ristorante del Laghetto del Ponte Sospeso.
Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese
Qui troverai un menù molto ricco e una cucina rustica. Potrai gustarti il tuo piatto lasciandoti accarezzare dal vento con la sguardo perso nel verde. Oppure, se preferisci, puoi portarti il pranzo al sacco e mangiare nell’area pic-nic all’interno del bosco.
Tranquillità, aria fresca e pulita e natura: cosa chiedere di più per una gita domenicale?

La montagna pistoiese regala scorci indimenticabili e borghi da visitare.
Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese
Se la tua giornata non è ancora terminata potresti passeggiare per le strette incantate vie di Mammiano Basso o andare alla scoperta di San Marcello, cittadina di antica origine.

Sei già stato in queste zone? Hai altri luoghi misteriosi da consigliarmi?

Buona montagna pistoiese!