Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Wadi Rum in Giordania

Wadi Rum in Giordania

, / 16

Wadi Rum in Giordania.

Continuo a fissare lo schermo del mio iPhone incantata. Da quando sono tornata, lì c’è la foto del Wadi Rum in Giordania.
Wadi Rum in Giordania
Fare l’escursione nel deserto è stato come scoprire la vera essenza di quella terra.
Il nostro pulmino correva veloce lungo strade abbracciate da paesaggi incantati, le coltivazione di pomodori prima e l’antica ferrovia poi ci introducevano nella Valle della Luna. La nostra guida ci narrava storie antiche e noi, con gli occhi appiccicati al finestrino, ammiravano, increduli, quello che ci circondava.
A circa 80 km da Aqaba questa valle, formata dallo scorrere di un fiume e da roccia arenaria, è stata resa celebre dalle gesta di Lawrence d’Arabia.

Scendiamo dal pulmino, siamo arrivati al campo tendato. Un caldo feroce ci dà il benvenuto. L’emozione sale, consapevoli del fatto che passeremo una notte qui.
Wadi Rum in Giordania
Delle tende ci attendono, quale scelgo? Mi sembrano tutte uguali, prendo la prima che mi capita ed esco immediatamente, sembra un forno a microonde. Rimandiamo il nostro incontro a quando il sole scomparirà e iniziamo l’avventura nel deserto.

Tu che stai pensando di organizzare il tuo viaggio in Giordania ti starai, sicuramente, chiedendo: perché dovrei fare l’escursione del Wadi Rum?
Allora voglio aiutarti dandoti venti motivi per intraprenderla e non lasciarti sfuggire questa indimenticabile esperienza.

Ecco i miei perché:
pranzare nel campo tendato e sfidare le mosche che vogliono il tuo cibo. Con una mano tieni la forchetta e con l’altra lotti per allontanarle, ridendo e scherzando con i tuoi compagni di viaggio perché li vedi che stanno facendo come te. Alle fine vincono le mosche, ovviamente, e quindi tu decidi di metterti a dieta e di non fare un secondo giro.
Wadi Rum in Giordania
Rilassarsi sui comodi divani avvolti da coperte colorate attendendo il tuo turno. Per fare cosa? Per farti mettere la kefiah in modo perfetto da un beduino del deserto.
Affittare una jeep 4 x 4 con i tuoi amici e goderti il Wadi Rum [saltellando nei sedili posteriori]. Una guida ti accompagnerà alla scoperta dei luoghi segreti di questo deserto.
Salire faticosamente in cima ad una duna di sabbia per avere una vista panoramica a 360°.
Ammirare i graffiti e le incisioni rupestri che risalgono all’epoca dei Thamudeni e che caratterizzano tutta l’area indicandone la sua importanza come territorio di caccia ma anche di ritrovo nel passato.
Rendersi conto che non si ha di fronte il solito deserto formato solo di sabbia dorata ma una vera e propria valle con monti che superano i mille metri [quello più alto è il Jebel Rum con 1754 m].
Wadi Rum in Giordania
Lasciar viaggiare la tua fantasia e vedere uccelli e forme strane apparire sulle montagne dal colore rosso e marrone [tranquillo, non hai preso un’insolazione, ti stai solo rilassando].
Bere tè nel deserto in un accampamento di beduini mentre un altro gruppo di italiani partecipa ad una funzione religiosa.
Imbatterti in una tv locale che sta girando un documentario proprio là e che, curiosa, vorrebbe farti delle domande.
– Vedere un tuo compagno di viaggio rotolare gioiosamente giù da una duna [si perché nel deserto si torna tutti un po’ bambini].
Non incontrare anima viva per chilometri.
– Chiederti come facciano i beduini a ritrovare la strada di casa in un paesaggio senza evidenti punti di riferimento.
Attendere il tramonto che ti riempie il cuore di gioia.
Wadi Rum in Giordania
[Scendiamo dal pulmino e come esseri solitari andiamo ognuno a cercarci e ad accaparrarci un posto diverso per lasciarci stregare da quei colori, quelle sfumature che cambiano e si modificano al passare dei secondi, mentre una lacrima ci scende lungo il viso. Arancione, rosso, rosa, giallo: il deserto, intorno a noi, si trasforma ed io mi sento un puntino in un nulla cosmico che piano piano mi porta con sè. Il tramonto ormai fa parte di me ed io continuo a fissare l’infinito mentre anche l’ultimo raggio di sole sparisce dietro alle montagne. Mi sento piena, mi sento viva e, mentre i miei occhi ridono di gioia, mi avvio per tornare al campo tendato].
Cenare nel deserto attorno a un falò e lasciarsi trasportare dalla musica araba. Tra una portata l’altra, tra un piatto e il successivo, togliti le scarpe e inizia a ballare, non sarai solo. Balla e liberati da tutti i cattivi pensieri sotto un tetto formato da milioni di stelle che brillano e ti indicano la strada.
Fumare la shisha e morire dalle risate quando una tua compagna se la tira completamente addosso [rischiando di incendiare il campo tendato] allucinata da una sensazione di incredibile benessere che solo una sera nel deserto può darti.
Essere circondato da gatti che ti accompagnano anche in bagno.
Passare una notte emozionante in tenda immobile sotto alla zanzariera e sentire ogni mimino rumore che ti circonda.
[Prendere sonno non è stato facile: ogni piccolo rumore, ogni folata di vento si trasformava in passi. Telefono alla mano per mandarmi messaggi con i miei compagni di viaggio che dormivano nelle tende accanto e una torcia per illuminare l’ingresso della tenda che, ovviamente, era senza chiusura. Dormire nel deserto non è affatto pauroso ma, anzi, molto divertente che sicuramente lo farò ancora!].
Venire svegliati all’alba da fastidiosi piccioni che tubano proprio sulla roccia dietro alla tua tenda.
Condividere il bagno con il resto del campo [ma penso che se hai avuto almeno un’esperienza in un qualsiasi campeggio, anche di mare in Toscana, tu sia abituato a questo].
Partire ma avere voglia di ritornare.

Immagino che se sei arrivato fin qui avrai una voglia matta di vivere il Wadi Rum [che si legge Wadi Ramm] in Giordania. Guarda le partenze dei prossimi tour in Giordania con il Tour Operator ViaggiGiovani.it.
Wadi Rum in Giordania
Alcune informazioni utili
Biglietto d’ingresso al Wadi Rum: 5 dinari.
3 ore con la jeep 4 x 4 [per max 6 pax] 51 dinari
2 ore con la jeep 4 x 4 [per max 6 pax] 37 dinari
4 ore con la jeep 4 x 4 [per max 6 pax] 67 dinari
In alternativa potrai decidere di affittare un cammello e una guida [chiedi informazioni presso il Centro Visitatori].
Se decidi di dormire nel deserto portati qualcosa di pesante per la notte in quanto l’escursione termica tra il giorno e la sera è molto alta:

Gennaio 4°-15°
Aprile 12°-25°
Luglio 19°-36°
Ottobre 13°-29°
Quando visiti gli accampamenti dei beduini cerca di non indossare pantaloncini troppo corti o magliette troppo scollate e, ricordati sempre, di chiedere loro il permesso prima di fare un video o scattare una foto.
Per l’escursione nel deserto porta con te: acqua [tanta], crema solare, cappello o kefiah, occhiali da sole, salviette rinfrescanti e tanto spirito di adattamento.

Lasciati incantare da questo paesaggio lunare Patrimonio Mondiale UNESCO, vivi la notte nel Wadi Rum in Giordania e gustati il giorno sotto un sole cocente che, al tramontare, tinge di rosso la sabbia.
Apri gli occhi e smetti di sognare: il Wadi Rum in Giordania può essere anche tuo.
Buon viaggio!

nomadimoderni