Viaggi e Web 2.0

Visitare il Connemara

Visitare il Connemara.

Un concentrato di mitologia irlandese, usi, costumi e lingua preservati nel migliore dei modi, dove il pony ha trovato la sua dimensione, dove la testa dei montoni è nera e le brughiere rosse, dove terre rocciose si alternano a montagne e vaste verdi vallate: qui, dove tutto muta kilometro dopo kilometro, sei nel Connemara!

Nel nord ovest dell’Irlanda, nella contea di Galway, c’è questa meravigliosa terra che ti regalerà un panorama spettacolare.
Iniziando il nostro tour da Galway, città che apre le porte al Connemara, non posso che consigliarti di fermarti almeno una notte qui. Una cittadina in continuo movimento dove, se non hai prenotato, sarà difficile trovare un posto letto. Lascia la macchina fuori dal centro, in quanto ci sono molte aree solo pedonali, e lasciati trasportare dalla musica e dalla folla. Per dormire in città ti suggerisco il moderno e giovane Kinlay Hostel in Eyre Square. Se preferisci una doppia prenota altrimenti dovrai accettare una camerata da 6 o 8 posti e magari avere la sfortuna, come è capitato a noi, di ritrovarti in camera con un tizio che russa talmente forte che dovrai metterti i tappi per riposare.
Galway
Scegliere un ristorante per cena o un pub per una buona scura ti risulterà davvero facile, basta passeggiare in Quay Street, Latin Quarter of Ireland, e avrai l’imbarazzo della scelta. Per una serata con musica tradizionale vai al Tig Coili in Mainguard Street. Galway è una città che si è sviluppata attorno al villaggio di pescatori chiamato Claddagh. Famoso è il suo anello con il cuore racchiuso, da una corona, tra due mani che simboleggia amore, amicizia e lealtà.
A Galway fai una passeggiata lungo il River, visita il mercato, la Cattedrale, la chiesa di St. Nicholas, osserva i pittoreschi ponti e lo Spanish Arch, attraversa Eyre Square dedicata al presidente J.F. Kennedy, ma lasciati le energie per vivere la notte che è molto più interessante!
Connemara
A 45 km dalla città di Galway inizia il Connemara Loop che, attraversando kilometri di paesaggi fantastici con maestose montagne, coste e spiagge da favola, tanti laghi e deliziose valli, percorre il Connemara. Una delle tappe di questo percorso è l’incantevole Kylemore Abbey. Il biglietto è abbastanza caro ma, anche se non vuoi entrare, fermati ad ammirarla da fuori. Un ex castello diventato poi abbazia è avvolto in un mantello verde con laghi e cascate che le scorrono intorno. Inutile dirti che sarei rimasta lì in contemplazione per ore: è stupenda! Oggi qui c’è una scuola privata per ragazze gestita da monache che preparano anche prodotti artigianali come marmellate e pane.
Kylemore Abbey
La strada che collega Galyway a Clifden, capitale del Connemara situata nell’estrema parte ovest dell’isola, è magnificamente paesaggistica. Costeggerai le montagne del centro, le Twelve Bens, per poi ritrovarti in mezzo a verdi prati, laghi e poi ancora in un pianeta selvaggio: vedrai le tante sfaccettature del Connemara. A Clifden, porticciolo molto turistico, ti consiglio di fermarti a mangiare una gustosa zuppa o una apple crumble da Cullen’s in Market Street.
Dopodiché non puoi sicuramente perderti la Sky Road che merita il viaggio fino a questa estremità dell’isola. Una stretta via ti accompagnerà lungo la costa su fino in cima alla collina. Un fortissimo vento, che ti impedirà quasi di fare le foto, ti accoglierà quando uscirai dalla macchina per sbarrare i tuoi occhi di fronte alla meraviglia di isole e paesaggi che avrai davanti a te. La foto non rende sicuro l’idea … devi andarci per capire!
Sky Road
Proseguendo lungo il tuo percorso, se cerchi un luogo tranquillo dove passare la notte, ti consiglio di fermarti a Cong, nella contea di Mayo, dove troverai, per dormire, il Cong Hostel.
La calma cittadina di Cong è stata set cinematografico del film Un uomo tranquillo di J. Ford e infatti in centro potrai anche visitare il museo dedicato a questo o vedere la casa dove è stato girato. Una cena nel Crowe’s Nest Pub, una serata a base di musica e birra al Lindons che, nonostante il paese abbia solo 750 abitanti circa, sarà pieno di persone! Di giorno visita i resti dell’Abbazia romanica e fai un giro nel parco prima di proseguire per la tua strada.
Cong
Consiglio: un’altra tappa che ti suggerisco non tanto lontano da Galway, nella contea di Offaly, è Clonmacnoise. Uno dei più importanti siti religiosi irlandesi dove potrai ammirare le rovine di un complesso monastico dell’Irlanda medievale. Meta di pellegrinaggio da tantissimi anni il sito, monumento nazionale dal 1877, comprende chiese, una torre rotonda, un castello, molte pietre tombali e tre croci in pietra. Poco distante da lì, per mangiare, fermati al The Riverbank Restaurant di Birr.
Clonmacnoise
Il Connemara è uno di quei luoghi che, insieme alle scogliere di Moher, il Burren e le Aran Islands, mi è rimasto nel cuore e sogno ancora di notte sperando un giorno di tornarci ancora.

Viaggio in collaborazione con:
Turismo Irlandese
Ufficio per il turismo dell’isola d’Irlanda
Piazzale Cantore 4
20123 Milano (L’ufficio è aperto al pubblico dal Lunedì al Venerdì, dalle 14 alle 17)
Telefono: 02-48296060
Email: informazioni@tourismireland.com
www.irlanda.comwww.thegatheringireland.com
www.facebook.com/turismoirlandawww.youtube.com/turismoirlandese