Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Organizzare una vacanza in Costa Azzurra

Organizzare una vacanza in Costa Azzurra

, / 0

Organizzare una vacanza in Costa Azzurra.

Sole, mare, relax e posti incantati sono il segreto del successo centenario della Riviera Francese. Merito anche della calda accoglienza di tanti hotel sulla Costa Azzurra.

È stata la meta preferita della borghesia e dell’aristocrazia europea, che lasciavano le fredde città per ricercare sollievo e calore in riva al mare anche d’inverno oppure, come spesso accadeva agli inizi del Novecento, per curare malattie respiratorie come la tubercolosi.
Sono arrivati poi gli artisti a renderla ancora più viva e a celebrarne le bellezze: non a caso, si deve a uno scrittore, Stéphen Liégeard, la definizione che poi è entrata nel linguaggio comune mondiale come sinonimo del lusso e del bello: Côte d’Azur, ovvero Costa Azzurra, la lingua di terra che parte subito dopo il confine tra Italia e Francia e si estende quasi fino a Marsiglia. Era il 1887 e Liègeard, nel libro intitolato appunto “Côte d’Azur”, descriveva il litorale che aveva imparato ad amare nei suoi soggiorni invernali, da Hyères a Genova, e ne cantava lo splendore, invitando i suoi lettori ad abbandonare “le brume della Senna” e di scoprire le meraviglie del Sud della Francia.
Un consiglio che merita di essere seguito ancora oggi, perché la zona ha saputo innovarsi continuamente e diventare una delle mete del turismo mondiale, grazie non solo ai panorami straordinari e ai borghi affascinanti, ma anche a un’attenzione speciale ai bisogni dei viaggiatori, con un’accoglienza sempre perfetta nei tanti hotel della Costa Azzurra.
Organizzare una vacanza in Costa Azzurra
Il principale punto di forza della riviera resta ovviamente il mare: bello, azzurro, cristallino, pulito. Aggettivi confermati e rafforzati anche dai prestigiosi riconoscimenti annuali della Foundation for Environmental Education, le famose “Bandiere Blu” che testimoniano la qualità delle acque e dei servizi dei comuni in riva al mare: sono ben 75 le spiagge in Costa Azzurra che possono vantarle, un risultato eccellente.

Da qualche settimana, poi, queste stesse acque sono diventate fonte di ispirazione per un gusto di gelato, chiamato semplicemente “Côte d’Azur” e dedicato chiaramente alla Riviera Francese. L’originalissima idea è venuta a Geri Lagati, giovane maestro gelatiere di base a Firenze, che ha creato un mix a base di alga spirulina e anice stellato, che appunto evoca i colori di questo mare, tra i più sognati del mondo.

Altrettanto ambite e famose sono le tre località che in qualche modo fanno da “punte di diamante” della Riviera: Saint-Tropez, Cannes e Monaco.
La piccola cittadina monegasca, capitale dello stato omonimo, è un concentrato di lusso e bella vita, meta di celebrità da tutto il mondo, che spesso l’hanno eletta anche a propria residenza (grazie anche a un regime fiscale particolarmente vantaggioso).
Organizzare una vacanza in Costa Azzurra
Altro paradiso del jet set internazionale è senza dubbio Saint-Tropez col suo porto turistico sempre pieno di attracchi di yacht stellari ed extra lussuosi. Questo vecchio borgo di pescatori deve la sua fama a Brigitte Bardot, che è stata prima protagonista di un film ambientato proprio nella cittadina (Piace a troppi, 1957, pellicola che segna il debutto e il successo della diva), e poi ha acquistato la celeberrima Villa Madrague. Alla splendida BB si deve anche il suggerimento sul nome della Tarte Tropezienne, una dolcissima brioche arricchita da una crema pasticcera e al burro (ma la ricetta originale è segreta) che è venduta in numerose “pâtisserie” su tutta la Costa Azzurra. Per la verità, la Bardot aveva proposto ad Alexandre Micka, pasticcerie di origine polacca, di battezzare la specialità “Tarte de Saint-Tropez”, ma poi il nome definito è stato quello attuale.
Organizzare una vacanza in Costa Azzurra
Restando in tema cinematografico, impossibile non menzionare Cannes, il suo Festival e il suo lungomare, la rinomata passeggiata lungo la Croisette, una delle più belle e spettacolari vie del mondo.
Queste sono le mete per sognare e per immergersi, almeno per qualche ora, nel fascino del jet-set. Ma per tutti gli esseri “normali”, che non possono permettersi quel lusso, c’è comunque tanto da vedere, magari spostandosi in auto dopo aver prenotato in uno dei tantissimi alberghi in Costa Azzurra.

Sei già stato da queste parti? Quale località ti è piaciuta di più?
Attendo un tuo commento!

Post scritto da Lucia C.