Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi Cosa non perdere Valencia cosa fare in 48 ore

Valencia cosa fare in 48 ore

, / 2

Valencia cosa fare in 48 ore.

A distanza di un anno sono tornata a Valencia. Mi mancava e avevo troppo voglia di tornare a trovarla! E così ho fatto una nuova fuga di Primavera nella città del sole, del mare, della movida e della paella. :)

valencia cosa fare in 48 ore
Prendendo spunto dall’utilissima Valencia Tourist Card 48 ore ho deciso di scrivere questo articolo dandoti suggerimenti e dritte se rimarrai in città per due giorni.

Come raggiungere Valencia

Valencia cosa fare in 48 ore
Valencia è facilmente raggiungibile con voli low-cost dai maggiori aeroporti italiani. Io, entrambe le volte, ho preso un comodissimo volo Bologna-Valencia ed ho speso davvero poco. Ti basterà organizzarti con un minimo di anticipo e approfittare di eventuali codici sconto e offerte su Advisato. Approfitta dello shopping intelligente e cogli al volo tantissime promozioni. Ad esempio, al momento è online un’offerta Vueling proprio per i voli verso la Spagna!

Dove dormire a Valencia

valencia cosa fare in 48 ore
Se ami la libertà di un appartamento, la vicinanza ai maggiori luoghi di interesse della città e i servizi di un hotel ti consiglio di prenotare ai Valenciaflats Centro Ciudad. Si tratta di una catena di Apparthotel molto cool in pieno centro città! Appartamenti grandi, luminosi, moderni, dotati di ogni confort e con wifi gratis. Io e la mia amica ci siamo trovate divinamente all’interno del nostro attico con terrazza composto da un salone con cucina americana e divano, una camera, un bagno e una terrazza esterna con lettini prendisole! Valenciaflats Centro Ciudad dispone anche di un servizio di autocheck-in, così se prevedi di arrivare dopo l’orario della chiusura della reception non avrai nessun tipo di problema e potrai lo stesso entrare nell’appartamento prenotato.
A Valencia questa catena è situata in otto differenti punti strategici della città. Ti basterà guardare il sito web Valenciaflats per trovare l’appartamento che più si addice alle tue esigenze!

Dove mangiare [e bere] a Valencia

Una delle certezze di Valencia è La Lola, un fantastico ristorante con cucina spagnola dove gustare ottime ricette locali e piatti legati alla tradizione. Approfittando del menù del pranzo potrai assaggiare un paio di antipasti, una paella e un dolce.
Valencia cosa fare in 48 ore
Non dimenticarti di ordinare anche una sangria che a La Lola viene servita in una coppa gigante carica di frutta fresca. Se hai la possibilità di prenotare un tavolo specifica che ti piacerebbe mangiare all’aperto 😉
Contatti
La Lola
Calle Subida del Toledano 8 [vicino alla Torre del Micalet] Telefono +34 963918045
Email reservas@lalolarestaurante.com

Un altro ristorante che ti consiglio, nel centro storico di Valencia, è IO Restaurante. Situato nel Barrio del Carmen, questo locale è davvero molto accogliente e dispone anche di tavoli all’aperto. Nel menù ci sono piatti di origine asiatica e mediterranea rivisitati e ricette adatte anche ai vegetariani.
Valencia cosa fare in 48 ore
Noi abbiamo ordinato hummus e falafel e ci siamo trovate molto bene!
Contatti
IO Restaurante
c/ alta 30
Telefono +34 963155226

Se ti trovi, invece, a El Palmar e, dopo aver ammirato uno spettacolare tramonto a La Albufera ti viene un certo appetito, non lasciarti sfuggire uno dei deliziosi ristoranti che si trovano in questa cittadina. Sei giunto nella zona di Valencia dove potrai gustare la migliore cucina locale e nel luogo di origine della Paella!
Quando sono andata purtroppo ancora molti ristoranti erano chiusi perciò mi sono dovuta accontentare dell’unico aperto: La Llar del Pescador. Patatas bravas e paella alle verdure di qualità accettabile, personale alla mano e locale accogliente situato in pieno centro.
Valencia cosa fare in 48 ore
Contatti
El Llar del Pescador
Plaza la Sequiota, 11·
El Palmar
Telefono +34 96 162 01 87 


Per raggiungere La Albufera puoi prendere il Bus Turistico o il bus urbano n°25 [gratis con la Valencia Tourist Card]. Ti consiglio di scendere alla fermata Embarcadero e di procedere a piedi per circa 5km. Raggiungerai El Palmar attraversando una natura rigogliosa e imponente e ammirando scorci pittoreschi 🙂 Per ritornare a Valencia ti consiglio di prendere un taxi in quanto le corse dei bus finiscono presto e una cena a El Palmar non puoi perdertela [considera €35 circa per il taxi].

Valencia, situata sul mare, dispone di una lunga spiaggia dorata ideale per passeggiate e per prendere la tintarella estiva. Lungo il suo litorale sono situati tantissimi locali e ristoranti ma oggi voglio farti conoscere il nuovo Marina Beach Club, in zona porto: un luogo troppo cool dove andare a fare l’aperitivo al tramonto o dove passare una piacevole serata!
Valencia cosa fare in 48 ore
Il locale è bellissimo, le bevute sono ottime, i piatti da degustare sono molto particolari e ricercati e, ovviamente, è sempre pieno di giovani. Cercati un tavolo e armati di pazienza per avere qualcosa da mangiare. Per il drink, invece, vai direttamente tu al bancone ad ordinarlo! Occhio allo scontrino, controlla se ti hanno fatto davvero pagare le tue cose o quelle del tavolo di fronte. Tanta gente da servire, la fretta, la nuova apertura… potrebbero creare confusione!
Contatti
Marina Beach
Avda Reino de Valencia 48
Telefono +34 961150007

Per la colazione ti suggerisco, invece, un bar delizioso e pittoresco. Il Marte Cafè specializzato in caffè e tè! Scegli fra i tantissimi tipi di tè quello che più ti ispira, ordina una pasta dolce e siediti all’aperto godendoti una Valencia che lentamente si risveglia sotto i raggi del sole.

E dopo cena dove sedersi a bere un drink? In Plaza del Tossal 3, nel Barrio del Carmen, si trova il Café Infanta dove potrai gustare una squisita Agua de Valencia!
valencia cosa fare in 48 ore

Cosa vedere a Valencia

Lo scorso anno avevo scritto 10 cose da non perdere a Valencia. Quest’anno, per la tua 48 ore, voglio arricchire quell’articolo con alcuni spunti in più! Se viaggi con bambini o ami gli animali, ti suggerisco di visitare il Bioparc di Valencia e l’Oceanografic.

Che cosa sono?
– Il Bioparc di Valencia è uno zoo di nuova generazione che ti farà sentire un po’ in Africa.
Valencia cosa fare in 48 ore
Al suo interno è stato ricreato un habitat di natura selvaggia dove tantissime specie di animali vivono da sole o in gruppo proprio come avviene in natura. Il Bioparc è stato progettato in modo da ridurre l’impatto visivo delle barriere che dividono il visitatore dagli animali e quindi ti sembrerà di essere veramente vicino a loro. Fai il giro ad anello per ammirare tutte le specie del parco come leoni, elefanti, zebre e giraffe, fermati per una pausa pranzo in uno dei bar-ristoranti situati al suo interno e goditi una splendida giornata di sole con il tuo bambino. 

Contatti

Bioparc Valencia

Avda Pio Baroja 3

Telefono +34 902250340

– L’Oceanogràfic è, invece, il più grande acquario d’Europa!
Valencia cosa fare in 48 ore
Al suo interno ci sono oltre 500 specie suddivise per categoria. Meravigliosa la Galleria degli Oceani dove potrai ammirare squali, razze e pesci luna! Impressionanti i beluga nella zona dell’Artico e un pochino tristi i pinguini nella Torre dell’Antartico. L’Oceanogràfic, recentemente restaurato, è situato all’interno della meravigliosa Ciutat de le arts i le ciènces.

Contatti
Ciutat de le arts i le ciènces

Av. Professor López Piñero 7

Telefono +34 902100031

Un’altra nuova tappa che ti suggerisco di fare è quella alla Iglesias de San Nicolas de Bari y San Pedro Martir de Valencia.
Non perché la chiesa sia nuova ma in quanto sono stati recentemente restaurati tutti gli affreschi situati al suo interno. Avrai di fronte a te una pazzesca e imponente Cappella Sistina valenciana! Uno spettacolo da non perdere.


A questo punto non ti resta che organizzare la tua 48 ore a Valencia. Goditi il sole e la brezza marina di una città frizzante e splendente 🙂
Valencia cosa fare in 48 ore

Buon viaggio!