Viaggi e Web 2.0

Vedere Amsterdam in 3 giorni

Vedere Amsterdam in 3 giorni.

Per il mio compleanno mi piace regalarmi un viaggio e così è stato anche un paio di anni fa. La meta fu Amsterdam e, nonostante fosse gennaio, non trovai nemmeno così troppo freddo come mi sarei aspettata.
Dopo un volo Alitalia preso da Milano, mi sono ritrovata in una città super alternativa, dove tutto (o quasi) è permesso. Mi sembrava di vivere un sogno o di trovarmi nel paese dei balocchi ma, nonostante questo, Amsterdam non è una capitale trasandata o sporca. Tutti rispettano le regole anche se queste sono diverse da quelle italiane. Amsterdam è una donna culturale, pittoresca, giovane, storica … meravigliosa.
Ci sono tante cose da vedere, da provare, tanti luoghi in cui curiosare, tanta triste, purtroppo, storia da ricordare legata alla città.

Cosa puoi vedere in 3 giorni ad Amsterdam?
-la prima cosa che ti consiglio di fare è quella di camminare, senza cartina, per i canali della città e cercare lo scorcio più attraente e il panorama più emozionante. Ne troverai infiniti. I canali della città sono considerati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1996.
Vedere Amsterdam in 3 giorni
-un salto a Piazza Dam, storica piazza, centro della città, costruita sulla prima diga sull’Amstel. Qui puoi trovare il Palazzo Reale in stile barocco, e la Nieuwe Kerk, la Chiesa Nuova.
-la casa di Anna Frank per ricordare quando, durante la seconda guerra mondiale, le truppe tedesche occuparono Amsterdam e deportarono gli ebrei. Visitando questa casa museo potrai conoscere la storia della piccola Anna Frank e della sua famiglia ed immedesimarti nella loro triste fine.
-il museo di Van Gogh per ammirare una vastissima collezione di opere dell’artista e di altri pittori del 19° secolo. Ti consiglio di prendere l’audio-guida per comprendere, passo dopo passo, la vera essenza di ogni dipinto.
Vedere Amsterdam in 3 giorni
Heineken Experience situata nella vecchia fabbrica di birra è un percorso interattivo del mondo di questa birra olandese. Comprese nel prezzo del biglietto ci sono 2 birre ed un Taste of Heineken. All’interno di questa esperienza potrai anche crearti una bottiglia di birra personalizzata!
Vedere Amsterdam in 3 giorni
-mangiare al ristorante Moeders dove verrai accolto con simpatia dalle cameriere, potrai mangiare piatti tipici in una cornice inusuale. Infatti, le pareti sono tappezzate di foto di mamme!
Brouwerij ‘t IJ è un piccolo birrificio della città situato accanto al mulino De Gooyer. Qui potrai, oltre che fare un tour, degustare ed, eventualmente comprare al pub vicino, birre certificate BIO sia stagionali che speciali.
-le case più strette, del mondo e d’Europa, e le case inclinate che scoverai in giro per la città guardando con il naso in alto. Da Singel 7 a Oude Hoogstraat 22, da Kloveniersburgwal26 a Nieuwezijds Voorburgwal. Sono solo alcuni degli indirizzi che devi memorizzare.
-lo Zeedijk, il vicolo più antico e storico di Amsterdam.
-prendere il traghetto dal molo dietro alla stazione centrale e andare a NDSM e ti sembrerà di essere catapultato all’interno di un set cinematografico. Qui fai colazione al Noorderlicht Cafe situato all’interno di una serra: fantastico! Vale la traversata! In questa zona troverai anche la sede di MTV (ti ricordo, a tal proposito, che quest’anno gli MTV Europe Music Awards 2013 si terranno il 10 novembre 2013 nello Ziggo Dome ad Amsterdam).
Vedere Amsterdam in 3 giorni
-ed, ovviamente, non può mancare un giro nel quartiere a luci rosse, De Wallen, e un tour nei numerosissimi coffee shops che troverai in città.
Ti segnalo due curiosi musei a riguardo: il museo del sesso e il museo della canapa, della marijuana e dell’hashish (per conoscere l’utilizzo storico e moderno sia in ambito medico che religioso che culturale e dove potrai comprare vestiti e prodotti cosmetici realizzati con fibre di canapa).
In città troverai anche tante altre chiese, piazze, musei, teatri, punti di interesse da visitare ma allora … ti servirebbero più di 3 giorni!
Acquista online i biglietti scontati delle migliori attrazioni ed escursioni di Amsterdam e salta la fila.

Per dormire ti consiglio il St. Christopher’s Inn-The Winston, un ostello super giovane in pieno centro, immerso nel quartiere a luci rosse e due passi da Piazza Dam. Economico, con colazione compresa e camere semplici.
Altri locali che voglio suggerirti per mangiare sono: The Pancake Bakery per assaggiare i pancake dolci e salati (vai presto perché il locale chiude intorno alle 21), Langendijk Eetcafe vicino alla Brouwerij ‘t IJ dove ho provato una apple pie da leccarsi i baffi e il Latei, per una pausa calda e dolce in un locale intimo e grazioso.
Amsterdam è una città che ti puoi completamente girare a piedi (o in bici!), quindi, armati di energie e parti … la Venezia del Nord ti aspetta ed è sempre bella e sorridente in qualsiasi stagione dell’anno!