Viaggi e Web 2.0

Cosa mangiare e bere a Cuba

Cosa mangiare e bere a Cuba.

Parlando del mio viaggio a Cuba con amici e parenti le domande più frequenti sono state: cosa hai mangiato? Ti sei trovata bene con il cibo? Hai avuto problemi intestinali durante il tuo soggiorno a Cuba?
Così ho decido di dedicare questo articolo a cosa mangiare e bere a Cuba.
Le mie risposte sono state, in ordine: di tutto, molto, no.
Cosa mangiare e bere a Cuba
Iniziamo dall’ultima domanda. Il mio consiglio, quando si viaggia in paesi dove la dieta alimentare è completamente diversa dalla nostra, è di fare un ciclo di fermenti lattici. Iniziare qualche giorno prima della partenza e continuare per tutta la durata del viaggio. Facendo così non ho mai avuto problemi durante la mie trasferte in giro per il mondo. Ovviamente poi bisogna anche fare attenzione alle norme igieniche di base [ma quello un po’ ovunque] e magari evitare di mangiare dai banchini lungo le strade o dai venditori ambulanti di dolcetti [hai presente quelli che salgono sui bus locali? Loro.] Oppure farlo cautamente magari non dai primi giorni del viaggio. Bisogna poi fare attenzione al ghiaccio, all’acqua e ai gelati.
Cosa mangiare e bere a Cuba
Ma puoi andare a Cuba e non bere un mojito o un Cuba libre? La risposta è: assolutamente no! Quindi vai di fermenti e non ti succederà nulla.

Rispondendo alla seconda domanda: ti sei trovata bene con il cibo? Ovvio che si. Credo che per 15 giorni ho mangiato molto più sano e genuino che a casa mia. Ho sempre provato cibi e specialità locali e non ho mai, ovviamente cercato o sentito il bisogno di mangiare italiano [ma mi pare anche scontato!]. Prodotti freschi, ricette preparate con ingredienti di stagione, piatti che mangiavo con gli occhi prima che con la bocca. Insomma non ti fare paranoie, a Cuba si mangia divinamente.
Cosa mangiare e bere a Cuba
Terza domanda. La più importante, aggiungerei. Cosa mangiare e bere a Cuba?
La frutta cubana è eccezionale. Il sapore, il colore, il gusto: ti mandano in estasi. Ananas, cocco, banana, papaya [chiamata frutta bomba a Cuba], guayaba, avocado e agrumi colorano i tuoi piatti dalla colazione alla cena e ti caricano le batterie per affrontare una nuova giornata.
Le verdure sono principalmente fagioli e altri legumi che accompagno il classico riso in bianco, patate e differenti tipi di tuberi come la yuca o la malanga. Da provare assolutamente la vianda frita [platano, patate, yuca]… una tira l’altra e ogni sera arriverà quel momento in cui ti ritroverai davanti un piatto del genere e i tuoi occhi inizieranno a brillare.
Un piatto tipico cubano è, appunto, moros y cristianos [riso e fagioli neri] che non mancherà quasi mai sulla tua tavola soprattutto se, come me, decidi di cenare nelle casas particulares.
Ma ovviamente le prelibatezze non terminano qui e la lista di cosa mangiare e bere a Cuba è ancora molto lunga.
Mai sentito parlare dei tostones? Fette di platano fritte per un po’ poi tolte dalla frittura, schiacciate tra due foglie di cartone e poi ancora fritte. Ti stai già leccando i baffi, vero? Lo so, fa questo effetto il cibo cubano!
E un pò di mariquitas non le vuoi?
Cosa mangiare e bere a Cuba
Sto parlando delle banane fritte a rondelle che sanno di patatine. Vorrei riprovarle a fare a casa ma ho paura di incendiare la cucina vista la mia non dimestichezza in cucina.
Ovviamente ci sono piatti tipici anche a base di carne che non ho assaggiato in quanto non la mangio da anni e frutti di mare come i marizcos o le langostas [aragoste] o i camarones [gamberetti].
Se ami le insalate a Cuba potrai provare quella più tipica: insalata di aguacate [avocado]. Oppure potrai sbizzarrirti anche con lattuga, pomodori e cetrioli.

Cosa mangiare e bere a Cuba? Ora non puoi più avere dubbi.
Ma oltre al mojito e al Cuba libre potrai assaggiare le birre cubane [Bucanero y Cristal] che diventeranno le tue migliori compagne di viaggio in giornate calde e on the road. Sono leggere e con una bassa gradazione alcolica: per questo si possono provare a qualsiasi ora del giorno.
Ovviamente il rum, dal colore bruno e dorato, è la bevanda nazionale e viene bevuto anche da solo [non solo come base di ottimi cocktail] come liquore.
Arriviamo al capitolo del caffè. La miscela cubana è qualcosa di emozionante. Tante sono le distese di caffè che si trovano nell’isola e questa bevanda, scura e aromatica, è meno forte di quella italiana. Ne ho riportata una confezione a casa e sono già in crisi per quando finirà. E ti ho detto tutto!

A Cuba non hanno tanta varietà di cibo ma mettono fantasia e sorrisi anche nei piatti che ogni sera risultano diversi, colorati e mettono di buonumore. Quanto abbiamo da imparare, noi italiani, dalla loro filosofia di vita: nemmeno ce ne rendiamo conto!
Cosa mangiare e bere a Cuba
Tornando alla mia esperienza e ai miei consigli su cosa mangiare e bere a Cuba ti devo ancora far venire l’acquolina in bocca con la classica colazione che potrai degustare nelle casas particulares.
Una tavola imbandita e ricca di energie ti aspetta già alle prime ore del mattino da L’Avana a Santiago. Potrai trovare dolcetti a base burro, turrón de maní [torrone di arachidi], buonissimi succhi di frutta naturali a base di guayaba o papaya, fette di guayaba cucinata, marmellate, uova [come desideri] e quell’aroma di caffè che ti accoglie in cucina e ti dà il buongiorno.
Cosa mangiare e bere a Cuba
Il momento del pranzo è quello che ti consiglio di fare on the road con un panino o un pezzo di pizza al volo [ovviamente con Cristal al seguito]: il giorno è troppo ricco di belle scoperte che per sederti e mangiare con calma avrai a disposizione tutta la serata. I prezzi per un pranzo veloce sono davvero bassi e potrai trovare anche locali dove mangiare con 7-8 CUC in due.

Cosa mangiare e bere a cuba per cena nelle casas particulares? Oltre a tutti i gustosi piatti che ho già citato ho provato con piacere anche la yuca con mojo, un’insalata di pomodori, cavoli e pimiento, zucca con mojo, zuppa di legumi, zuppa di calavasa [zucca], riso con mais, riso con chimbombo [verdura simile alla zucchina], arroz con leche [dolce tradizionale fatto con riso e latte] e tartaleta.
Cosa mangiare e bere a Cuba
Viaggia, prova, esplora, degusta la cucina locale. Crescerai, i tuoi orizzonti si apriranno, la tua mente volerà leggera verso nuove destinazioni, ti sentirai a casa anche a tantissimi chilometri dall’Italia.

La vita è troppo breve per mangiare e bere male” [e a Cuba non avrai questo problema].