martedì, Marzo 5, 2024

Mazara del Vallo cosa vedere: spiagge e attrazioni

Il mio viaggio on the road in Sicilia è iniziato da una meta unica, particolare e fuori dagli itinerari comuni.
Mazara del Vallo, cosa vedere in questa cittadina sud-occidentale prima di visitare le spiagge della Sicilia orientale?

Se arrivi in Sicilia in aereo, scopri le escursioni da non perdere a Trapani e dintorni.
Dalle saline alla minicrociera alle Egadi, dalle escursioni ai giri in barca. Ce ne sono per tutti i gusti!

Io ho scelto di viaggiare in macchina da Roma e, dopo essermi imbarcata sul traghetto per attraversare lo stretto di Messina, ho percorso quasi tutta l’isola per scoprire cosa vedere a Mazara del Vallo e dintorni.

Per dormire a Mazara del Vallo: CLICCA QUI e trova la soluzione perfetta per le tue esigenze di viaggio in Sicilia.

Cosa vedere a Mazara del Vallo

Visitare Mazara del Vallo significa viaggiare indietro nel tempo, nei secoli in cui vissero fenici, cartaginesi, romani, saraceni e normanni: ogni passeggiata ti farà scoprire piccole tracce di queste popolazioni.

Si tratta di una cittadina simbolo della cultura mediterranea, che è una tappa imperdibile durante un viaggio in Sicilia per due motivi: è una località che offre ai suoi visitatori tanto dal punto di vista artistico e culturale, ma anche una meta ideale per fermarsi e trascorrere qualche giornata di relax tra le bellissime spiagge nei suoi dintorni.

Mazara del Vallo: “Città del Satiro”

Tra le cose da vedere a Mazara del Vallo non può certamente mancare l’attrazione turistica per la quale la città viene anche chiamata “Città del Satiro”, ovvero la statua bronzea di origine ellenica del Satiro Danzante, della quale si sono conservati gli occhi e che rappresenta un simbolo della cultura mediterranea.

La statua, alta più di due metri e con un peso di 96 kg, è stata ritrovata durante una battuta di pesca a più di 500 metri di profondità nel 1997; è stata poi affidata all’Istituto Centrale per il restauro di Roma nel 1998 e restituita a Mazara nel 2003.

Oggi il Satiro Danzante è conservato nel Museo del Satiro, che si trova nel centro della cittadina. Quest’ultimo è un vero e proprio gioiellino, tutto da scoprire.

Nella Mazara del Vallo da vedere ti suggerisco il centro storico, che lascia tutti a bocca aperta per il suo impianto dalle origini arabe-nordafricane e dalla forma labirintica.
Incantano soprattutto le viuzze con i locali e i cortili interni.

mazara del vallo cosa vedere
Centro storico di Mazara del Vallo.

Mazara del Vallo cosa vedere in tappe

Le tappe da non perdere durante un giro nel centro storico sono:

  • Piazza della Repubblica, la piazza principale della città dove si trova la Cattedrale normanna del Santissimo Salvatore;
  • Piazza Mokarta, in cui si può ammirare l’arco normanno, che è l’unico resto rimasto di un antichissimo castello;
  • Teatro Garibaldi. La struttura è davvero particolare: tutta realizzata in legno recuperato da vecchi pescherecci;
  • Kasbah. Girovagare tra i suoi vicoli è una delle attività che ho preferito a Mazara del Vallo Sicilia. Si tratta del quartiere arabo della città e di uno dei più antichi, fondato dagli stessi arabi nell’827 d.C., poco dopo il loro approdo in Sicilia. La zona è caratterizzata da maioliche in stile arabo e piccole ma significative opere di street art, proprio per questo si tratta del posto migliore per scattare foto instagrammabili: ogni dipinto può essere lo sfondo di fantastiche foto. Si tratta di un luogo in cui si uniscono diverse culture, grazie all’identità storica del passato che si fonde con quella presente: un luogo unico, in cui perdersi per ore.
sicilia murales
Particolare del quartiere Kasbah a Mazara del Vallo.
Kasbah mazara del vallo cosa vedere
Passeggiando per il quartiere Kasbah di Mazara del Vallo.

Mazara del Vallo e dintorni cosa vedere

Cosa vedere vicino a Mazara del Vallo?
Per qualche giorno in totale relax ci sono diverse spiagge.

Spiaggia di Tonnarella

Sul lungomare Fata Morgana si trova la spiaggia più famosa di Mazara del Vallo: Spiaggia di Tonnarella. È un litorale di spiaggia bianca e fine, lungo circa 8 chilometri e che arriva fino a Capo Feto.
La si può raggiungere comodamente dal centro città in bicicletta o con gli autobus urbani. Nel litorale si trovano sia zone libere sia lidi attrezzati.

Spiaggia di Capo Feto

Sempre sul lungomare Fata Morgana, è presente Capo Feto, una piccola spiaggia, una distesa di sabbia fine, che si trova in una riserva naturale a 5 chilometri da Mazara del Vallo. È la meta ideale per naturisti e surfisti.

Spiaggia di Kartububbo

Dopo un tratto di costa roccioso, si trova la spiaggia di Kartububbo, formata da sabbia a granitola e parzialmente attrezzata.

Cala dei Turchi

Altra spiaggia spettacolare presente nella contrada Kartibubbo. Cala dei Turchi viene scelta da chi ama la pesca subacquea, lo snorkelling e le immersioni.

La Quarara

Quella de la Quarara è una spiaggia situata sul lato meridionale di Mazara del Vallo, lungo un tratto di costa molto rocciosa e scoscesa. Questa spiaggia è poco frequentata, quindi per trascorrere una giornata lontano dal caos, questa è la meta giusta.

mazara del vallo sicilia
Spiaggia, Sicilia.

Mazara del Vallo: i piatti tipici della tradizione

Ultimi, ma non per importanza, i piatti tipici della tradizione di Mazara del Vallo, da assaggiare almeno una volta nella vita.

Sicilia, Mazara del Vallo ti prende per la gola

Questi sono i cibi che non bisogna perdersi per nessuna ragione al mondo.

  • Gambero rosso, simbolo di eccellenza del pescato del Mediterraneo, famoso e apprezzato in tutto il mondo;
  • Cous cous alla Mazarese, unico nel suo genere grazie alla lavorazione a mano della semola, più grande di quella della Tunisia;
  • Busiate al San Pietro: pasta fatta a mano con le uova di pesce San Pietro;
  • Mustazzoli: biscotti tipici a base di vino cotto, sesamo, cannella, chiodi di garofano e pepe nero.
sicilia enogastronomia
Mazara del Vallo ti prende per la gola.

Ristoranti e locali a Mazara del Vallo

Di ristoranti e locali ne è piena la città: io consiglio di provare sia quelli nelle viuzze più nascoste, che sapranno veramente sorprenderti, che quelli sul lungomare, magari per una cena più romantica o semplicemente più fresca.

Stessa cosa vale per il post cena: potrai trascorrerlo in qualche locale del centro storico oppure nei (disco)pub presenti sul lungomare e sulla spiaggia, nel tratto più centrale.
Non perdere quei locali dallo spirito un po’ arabeggiante, che ti sapranno sorprendere non solo per la struttura, ma anche per l’offerta nel menù molto particolare e diversa dalle altre presenti in città.

Camilla Dalloco
Camilla Dalloco
Amo viaggiare e scrivere! Quando viaggio mi sento diversa e quando scrivo riesco a esprimere quello che provo. Amo scattare foto e raccontare tutto sui social.

Articoli Correlati

RECENSIONI

Commenti al post

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here