Viaggi e Web 2.0

Home Viaggi #iovolontarionelmondo Volontariato a Delhi

Volontariato a Delhi

, / 7

Volontariato a Delhi.

Frequentando la rete si incontrano tante persone interessanti. E così ho conosciuto Susanna Di Cosimo, ospite di questo mese per #iovolontarionelmondo.
Curioso di conoscere la sua storia di volontariato a Delhi?

Ma chi è Susanna?
Volontariato a Delhi
“Espatriata da Napoli a Delhi, nella mia vita non ho mai assecondato alcuno dei desideri o sogni che avevo sin da ragazzina. Poi ho visto l’India ed è stato amore a prima vista! Ex segretaria di studio legale in Italia, ora lavoro come tour operator in India e organizzo viaggi su misura, per tutte le tasche! Il sogno nel cassetto (che spero di realizzare entro i prossimi 6 mesi) è aprire la mia guesthouse a Delhi e diventare il punto di riferimento in loco almeno per i viaggiatori italiani, ma con il mio lavoro interagisco con viaggiatori provenienti da tutto il mondo.”

Susanna, blogger di SusIndia, ci racconta la sua esperienza di volontariato a Delhi.
A lei la parola!

Destinazione?
Io vivo in India quindi la destinazione di fatto è la mia casa.

Obiettivo della tua esperienza di volontariato a Delhi?
Garantire il diritto all’istruzione anche ai bambini meno privilegiati, sensibilizzando le famiglie sull’importanza della scolarizzazione.
Volontariato a Delhi
A che associazione ti appoggi?
Sono legata all’associazione locale GavaKsh – a window to happiness, fondata e gestita da colei che mi ha “iniziata” al volontariato a Delhi prendendomi per mano, Archana Srivastava.
Volontariato a Delhi
Quanto costa un viaggio per l’India?
Volendo prenotare in anticipo, si possono trovare voli per l’India anche a 500€ fino ad arrivare a 850€ per periodi di alta stagione. L’India poi prevede costi di alloggio e vitto per tutte le tasche, puoi spendere 1€ per mangiare o anche 100€. Io vivo nella capitale ed è sicuramente più cara che se abitassi in Sud India. Ad esempio una stanza singola in appartamento condiviso a Delhi sud si aggira intorno ai 200€ (indicativamente) spese escluse.
Volontariato a Delhi
Quali sono le tue attività quando svolgi volontariato a Delhi?
Cerchiamo di rendere l’apprendimento divertente utilizzando le arti quali danza, la musica, recitazione, ma anche artigianato, giochi, laboratori, workshop, in modo da sollecitare la loro fantasia ed il loro interesse alla partecipazione alla successiva sessione. Bisogna riuscire a guadagnarsi la loro fiducia in qualche modo perché poi prendano in considerazione i tuoi insegnamenti, noi cerchiamo di farlo divertendoci.
Volontariato a Delhi
Cosa bisogna fare prima di partire per un viaggio come questo?
Informarsi sulla cultura, usi e costumi locali in primis, portarsi dietro uno zaino carico di pazienza, specialmente in India se posso azzardare. È un paese meraviglioso ma non è per tutti, quindi bisogna entrarci con enorme apertura mentale e cercare di osservare, imparare, sentire, senza giudicare, ma lasciandosi penetrare dalle piccole e grandi emozioni che questo paese ti sa regalare.
Volontariato a Delhi
Come ti sei sentita al rientro?
Ho scelto di vivere in India proprio per le sensazioni che questo paese ti trasmette. Qui impari sulla tua pelle concetti come la pazienza, la tolleranza, il rispetto verso chi è di un altro paese, un’altra religione, un’altra cultura, il vivi e lascia vivere nel vero senso della parola. Certamente non tutto è rose e fiori, anzi spesso è l’esatto contrario: l’India può essere esasperante, dura, stressante però ti dirò che ti da una percezione diversa delle cose ed anche quando mi capita qualcosa di meno bello non riesco a dire ….”mi è successo qualcosa di brutto”….non c’è il bello e il brutto, è difficile da spiegare ma capisci che ogni cosa che ti capita è un’esperienza e quindi fonte di insegnamento, di apprendimento. Quando riesci a viverla così, è difficile “stare male” o “essere tristi”. Io in India sono sempre felice anche quando sono triste.

Hai mai pensato di fare altre esperienze simili in nuove destinazioni?
Diciamo che questo è un programma a lungo termine, perché vivo qui. Per quanto riguarda volontariato/beneficenza, mi sono occupata insieme all’amica/collega/mentore Giordana Astegno della campagna di raccolta fondi a favore del Nepal, “Insieme per il Nepal”. Grazie a tanti italiani che ci hanno aiutato a raccogliere una somma consistente, abbiamo potuto provvedere all’acquisto di materiale di sopravvivenza, di alloggi temporanei, di medicinali, cibo durante l’emergenza. Al momento con questi fondi stiamo provvedendo alla costruzione dei sanitari per una scuola sempre in Nepal, nonché alla costruzione di una casa per una famiglia che ha perso tutto, alla ristrutturazione di una scuola in Kathmandu, al noleggio di mezzi di trasporto per i detriti…ecco insomma ce n’è da fare…
Volontariato a Delhi
Grazie Susanna!
Spero che l’esperienza di volontariato a Delhi possa essere lo spunto per tanti altri viaggiatori che vogliono scoprire l’India rendendosi utili nel mondo.
Prima o poi verrò a trovarti per vivere con te un’esperienza di alto livello e infinita qualità umana.

E noi ci sentiamo a fine mese con una nuova storia … curioso? Stay tuned!

Hai fatto un’esperienza simile a quella di Susanna?
Contattami e ti intervisterò nei prossimi mesi!

[Photo credits: Susanna Di Cosimo]